ANNE STUART - I romanzi storici

Andare in basso

ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Mar Mar 15, 2011 9:30 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

ANNE STUART

biografia

Anne Stuart è nata a Filadelfia, poco dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, in una famiglia di grande tradizione culturale ed è cresciuta a Princeton, nel New Jersey, in un periodo in cui alle ragazze era ancora precluso l'ingresso alla prestigiosa università.
Sin dalla più tenera età ha dimostrato un'innata predisposizione per la letteratura, tanto che ha iniziato a scrivere racconti d'amore quando ancora frequentava le medie inferiori.
Ventenne, in seguito si è appassionata al rock and roll e ai romanzi gotici. Quando la sola lettura non l'ha più pienamente soddisfatta, ha scritto il suo primo romanzo d'atmosfera gotica, intitolato Barrett's Hill.
Questo primo romanzo è stato pubblicato da Ballantine nel 1974, quando Anne aveva solo venticinque anni! Successivamente i suoi lavori sono stati pubblicati da moltissimi editori di prestigio, tra cui Dell, Doubleday, Berkley, St. Matrin's, Pocket Books, Avon, Signet, Zebra, Fawcett, Silhouette, Harlequin e MIRA.
Attualmente scrive romanzi ricchi di suspense per MIRA, romanzi rosa per Harlequin American Romance e anche romanzi storici.
Anne vive in una proprietà alla periferia di una città settentrionale del Vermont, con l'uomo che è felicemente suo marito da ben venticinque anni, due meravigliosi figli adolescenti (un ragazzo e una ragazza), quattro gatti e uno springer spaniel.
Ama particolarmente la tecnologia, infatti ha collezionato un'antenna satellitare, ben sette televisori, sei videoregistratori, un lettore DVD e sei lettori CD. Per non citare i cinque personal computer, indispensabili per scrivere e correggere le sue bellissime storie d'amore.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Mar Mar 15, 2011 9:32 am

Avendo letto tre romanzi della Stuart, quelli del ciclo de LA CASA DI ROHAN (decisamente uno più interessante dell'altro), ho deciso di leggere anche altri romanzi di questa autrice che ho scoperto per caso, ma che mi ha decisamente convinto.
Essendo in vena di pizzi, merletti, cavalli e spade, mi dedico ancora al genere "storico" per via delle ambientazioni e in questo spazio lascerò recensioni di alcuni dei suoi romanzi.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Mer Mar 16, 2011 8:54 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Mer Mar 16, 2011 8:56 am

Titolo:La penitenza del crociato

Autore: Anne Stuart

Titolo originale: Hidden Honor

Copyright (Harlequin Mondadori, collana GRS -n° 540 € 5,70

Genere e Ambientazione (Romance Storico - Inghilterra anno XIII)

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Mer Mar 16, 2011 9:04 am

Ieri ho iniziato a leggere questo nuovo romanzo della Stuart. Volevo sempre una storia d'epoca perchè queste mi permettono di staccare dalla realtà ancora di più e di farmi sognare ed oggettivamente non mi va di concentrarmi su saggi o testi veristi. Voglio la favola, il racconto e questo genere coltiva quel piccolo spazio in me che il cinismo del mondo non ha ancora inaridito.
Apparte questa parentesi personale, devo dire che ero indecisa se iniziare con HIDDEN HONOR (in Italia LA PROMESSA DEL CROCIATO) o con DEVIL'S WALTZ e alla fine, sbirciando tra i vari commenti in rete, ho deciso con il primo.
Temevo in una delusione dopo la bella trilogia sui ROHAN, ma al momento (ho letto però solo una decina di pagine), mi sembra di ritrovare la "zampata" della Stuart, la sua scrittura efficace, con le sue frasi ad effetto.
L'epoca è diversa rispetto al clima lussurioso e svagato dei Rohan. Siamo in pieno tredicesimo secolo in una Inghilterra medievale dove le donne contano poco e devono essere voluminose, angeliche e disponibili.
Le protagoniste della Stuart tendono invece ad essere sempre fuori dai canoni del loro tempo ed eccoci difronte ad una rossa alta, troppo magra e dalla lingua affilata.
Elizabeth ha deciso che il convento è il luogo dove mettersi al sicuro dai desideri degli uomini.
Ad accompagnarla in questo ultimo viaggio c'è il principe William, uomo dissoluto e pericoloso, condannato ad un periodo di "espiazione" in un monastero.
Il personaggio è singolare e sembra subito colpito dalla lingua affilata della ragazza. Ma subito si crea il mistero.
Il monaco Adrian si intrufola nella stanza di William ed i due parlano del "vero Principe" e di come devono stare attenti a tenerlo lontano.
Ma allora chi è quello che si fa passare per Willian? E perchè?
Buon inizio. Mad

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Mer Mar 16, 2011 9:04 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Gio Mar 17, 2011 11:04 am

Pensavo che in qualche modo Anne potesse tradirmi con questo romanzo. Quando si parte dai migliori (da quelli che vengono considerati sicuramente il suo lavoro migliore), quelli che precedono devono per forza di cose non essere all'altezza della meta raggiunta. I n un certo senso è così, nel senso che sia RUTHLESS, RESTLESS, BREATHLESS sono avvincenti fin dalle prime pagine.
In HIDDEN HONOR invece c'è un crescendo lento di interesse che si rafforza con l'andare avanti pagina dopo pagina.
Che il Principe Guglielmo/William non fosse il vero principe lo avevamo capito fin dalla prima conversazione tra Adrian e il falsante. Ora sappiamo che si tratta di un altro penitente, Peter, soldato delle crociate che per scontare tutto il male fatto in Terra Santa ha dedicato la sua vita alla penitenza e alla negazione. Il suo compito è quello di accompagnare il depravato principe (che si nasconde sotto il saio di Padre Matthew) al monastero di Sant'Anna e soprattutto dovrà evitare che nel cammino questo possa fare del male a qualche innocente.
La protagonsita si sente attratta paradossalmente da entrambi reputando più pericoloso Peter ed innocente ed innoquo il vero assassino.
L'attrazione tra i due è forte, ma Peter, a differenza degli altri protagonisti maschili della Stuart, è un uomo che riesce a mantenere il controllo delle sue passioni (almeno fino ad ora) ed è deciso a consegnare Elizabeth al convento senza compromettere la sua virtù.
Sto aspettando onestamente la svolta.
Intanto Dame Joanna, una cortigiana, si è unita alla carovana e sicuramente sarà la protagonista della storia secondaria con Padre Adrian, che sappiamo lascerà il saio e la sua penitenza una volta arrivato al convento. Mad Mad

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Gio Mar 17, 2011 2:14 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Ven Mar 18, 2011 8:57 am

Ormai sono alle ultime battute anche di questo romanzo, sicuramente più lento dell'altro, ma pieno di spunti che Anne sviluppa successivamente.
Il corso marchiato da profonde cicatrici di Peter (segni della crociata) ritorneranno più oscure e crudeli sul corpo di Lucien De Malheur, incise a fuoco anche sul suo viso.
Peter però sembra più candido dei "bad boys" della Stuart. Alla fine le sue reticenze con Elizabeth sono assolutamente giustificate. Lui è l'uomo che cerca di combattere i desideri, l'ammirazione, il fascino che la ragazza esercita su di lui dopo anni di celibato e penitenza.
Essendo in un romanzo rosa alla fine non ci riesce e soccombe all'amore, anche se sembra ancora convinto che la cosa giusta da fare sia quella di condurre Elizabeth al convento.
A risolvere l'intrigo sopraggiunge un gruppo di monaci che messi in allerta dal vero William sono andati a cercarli.
Elizabeth scopre così nel peggiore dei modi che l'uomo che l'ha sedotta non è l'oscuro principe bastardo, ma un semplice monaco che ha fatto voto di penitenza.
Si sente tradita e accoglie la vita del convento come l'unica possibilità di mettere un muro tra lei e la realtà.
Peccato che William è intenzionato ad ucciderla.
Intanto Joanna ed Adrian convinuano a correre verso il convento.
La storia secondaria come al solito non mi entusiasma particolarmente. Il ripetersi dello schema (monaco che si lascia sedurre) mi induce a saltare alla grande la loro parte.
Intanto ho trovato dolorosa la scena di Elizabeth che si taglia i capelli come forma di mortificare se stessa.
Mi mancano solo 30 pagine. Vedremo che cosa succederà.
Bello comunque anche il pezzo in cui c'è l'attacco da parte degli uomini assoldati da William.
Il ritmo era piuttosto caduto in questo errare per i boschi e l'agguato improvviso ha smosso le acque. Decisamente necessario.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Sab Mar 19, 2011 9:14 am

Alla fine di tutti i romanzi della Stuart quello che mi convinceva di meno era il finale, in qualche modo affrettato. Qui invece il finale è quello che mi convince di più.
La scena in cui Peter va a riscattare Elizabeth, torturata dal malvagio principe William che vuole indurre Peter a venire meno al suo voto di non uccidere, è molto intenso e allo stesso tempo non frettoloso.
Certo il testo non è all'altezza dei ciclo della casa dei Rohan a mio parere, ma sicuramente ha tutti quegli elementi che interessano le appassionate di questa autrice.
La sua è sempre una scrittura intelligente, ci sono sempre emozioni, avventure. Non mi piacciono quasi mai le storie secondarie, e questo romanzo conferma questa mia tendenza. Le trovo non all'altezza delle vicende principali, inserite solo per allungare il brodo o per creare uno stacco quando stanno succedendo cose interessanti.
Per il resto Peter è un uomo molto più complicato di quello che si può crede. Finiamo per averlo felicemente sposato con Elizabeth ma per niente in pace con il suo passato e con Dio. Lui accetta di aver perso nello scontro con William, di non essere in grado di resistere alla tentazione di Elizabeth e nel complesso c'è qualcosa di triste nel finale.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Libertad il Sab Mar 19, 2011 11:35 pm

FRASI

Una volta che gli uomini diventavano mariti, le donne diventavano proprietà.

Lei voleva la solitudine, la forza, il potere ed il convento poteva fornire tutto ciò ad una donna non adatta al matrimonio.

Non c'era gioia nei suoi occhi, ne il male. Ma c'erano fantasmi.

La vita non aveva niente a che fare con le scelte, ma con il fare del proprio meglio con ciò che ci veniva imposto.

Se poteva ingannare gli animali, poteva ingannare chiunque.

Il suicidio è un peccato mortale, per non dire un'esagerazione.

Se la chiesa fosse venuta a conoscenza di tali cose, le avrebbe considerate come mezzi per la dannazione eterna. Ma si sa che la chiesa era governata da uomini.

La terra Santa non era che un mare di sangue nei suoi ricordi, e lui aveva trascorso sette anni cercando di espiare per quello.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ANNE STUART - I romanzi storici

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum