UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Andare in basso

UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Ven Mag 27, 2011 7:53 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Ven Mag 27, 2011 8:06 am

Ho iniziato a leggere questo librone (più di 500 pagine) su suggerimento di ALBORADA, che mi indirizza spesso su nuove autrici.
E' una storia contemporanea e dopo romanzi e romanzi storici l'impatto è sicuramente strano.
Siamo negli Stati Uniti neghli anni settanta e ci troviamo difronte ad una ricca proprietaria in una piccola città, Ridgemont, dove il protagonista maschile Zack ha solo 18 anni e viene cacciato di casa, espulso, dalla nonna odiosa che vede in lui il ritratto del marito appena morto e molto disprezzato.
Zack viene lanciato nel mondo e sradicato dalla sua famiglia, così come la piccola Julie, di soli 11 anni, si ritrova a passare da un nucleo familiare all'altro, fino al momento in cui una psicologa particolarmente acuta valuta tutte le potenzialità della ragazza e decide di affidarla ad una famiglia amorevole e attenta che trasformerà la sua esistenza.
Il tempo scorre e siamo portati a fare salti nella vita di questi due personaggi che quanto mai sembrano lontani l'uno dall'altra.
Zackary Bennedict è solo un poster nella camera dei fratelli adottivi di Julie, un attore di film commerciali dallo sguardo troppo freddo che un po' infastidisce la ragazza.
Altri anni passano e mentre Julie si trasforma in un esempio per la piccola comunità che l'ha accolta, Zack diventa un affermato regista, vincitore di due Oscar, uno come attore e l'altro come regista. La sua è una vita comunque infelice e il matrimonio con Rachel, un'attrice avida di successo, sta finendo malamente.
Tradito pubblicamente durante le riprese di un suo nuovo film, un incidente di scena (la pistola finta sostituita con quella vera) portano alla morte di Rachel sotto lo sguardo sconvolto di tutta la troupe.
Zack viene accusato e condannato di omicidio e trasferito ad Amarillo dove passa cinque anni in carcere.
Qui entra in gioco Sandino, un italiano con una famiglia rumorosa e chiassosa che adotta Zack. Mad Mad
Ho adorato questa parte perchè da italiana ho ritrovato tutte le manie tipiche della mia gente, l'invadenza amorevole, l'insistenza sul cibo (beh da famiglia del Sud), il fatto che resisi conto che Zack non ha nessuno che lo visiti lo adottano letteralmente e ne fanno un membro della famiglia, malgrado la loro sia una piccola comunità molto particolare.
Proprio i rapporti di parentela di Dominic Sandino permettono a Zack di escogitare il piano di fuga che finalmente ci porta all'INCONTRO PERFETTO. Mad Mad Mad
Ho dovuto lasciare ieri sera perchè era molto tardi ed oggi devo andare al lavoro.
Innegabile comunque l'interesse, anche se la storia parte in qualche modo lenta, incrementa il ritmo sempre di più.
Ho lasciato i due protagonisti in macchina, con Julie che è convinta di aver dato un passaggio ad un tipo gentile che l'ha aiutata a cambiare una ruota. Ignora che si tratta di un fuggitivo, del famoso attore ammirato dai suoi fratelli in gioventù, un uomo decisamente pericoloso!!!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Ven Mag 27, 2011 8:09 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Ven Mag 27, 2011 8:45 am

CAPITOLO 17
Uffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! Devo andare al lavoro e lasciare la storia sul più bello.
Il modo in cui Julie scopre che il suo passeggero è il famoso Zachary Benedict, ricercato dalla polizia per omicidio ed evaso dal carcere di Amarillo è davvero emozionante! scared scared scared
Poverina!!! Anch'io avrei provato a darmela a gambe, ma il fatto che abbia visto la mappa e sappia dove lui è diretto complica completamente le cose!
Poveri noi!
Certo che se non fosse stato così, ovviamente non ci sarebbe stata storia!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Ven Mag 27, 2011 1:22 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

COPERTINA FRANCESE

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Sab Mag 28, 2011 9:21 am

La storia continua emozionante, insieme alla fuga di Zack che trascina la povera Julie tra le montagne del Colorado dove c'è una villa extra-lusso di proprietà di qualche parente mafioso di Sandino. Certo che la ragazza si dibatte tra il terrore per la situazione e l'intraprendenza.
Cerca più volte di fuggire, ma senza risultati ed il protagonista spesso appare disperato e pronto a tutto pur di evitare di ritornare in prigione.
Al momento non ci sono indizi su chi possa essere il vero assassino di Rachel Evans, ma Julie man mano che si avvicina a Zack e comincia a conoscerlo, si rende conto che l'uomo non può essere davvero quello che i giornali dipingono.
I due protagonisti appaiono spesso confusi, teneri, insicuri, pur nella situazione alquanto tesa e difficile.
E l'attrazione che pian piano si sviluppa tra di loro cresce e li avvicina sempre di più, anche perchè Zack pensa che Julie rappresenti tutto quel candore, quella gentilezza che lui non ha mai avuto nella sua vita, sia prima di diventare famoso, sia dopo.
Qualcosa di raro e di perfetto...

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Lun Mag 30, 2011 8:06 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Lun Mag 30, 2011 8:12 am

Innegabile il fatto che questo romanzo affascina, prende fino in fondo e ti trascina con sè, conquistandoti e insinuandoti dei dubbi che non sai risolvere.
Fosse solo il mistero dell'assassino di Rachel Evans riusciremmo a farcene una ragione, ma il vero, grande mistero nel romanzo è la personalità complessa, problematica di Zack.
Dopo aver allontanto bruscamente da sè Julie, dicendole che lei non puo' amarlo e che semplicemente ha confuso il sesso con l'amore, in quanto è troppo ingenua per capire le differenze, le spedisce (quando è ormai fuori dagli Stati Uniti), una lettera meravigliosa che scioglie tutti i dubbi di Julie, quelli di Meredith e dello stesso Matt, convinto fino a quel momento che quello che avvicina Zack a Julie è il senso di colpa.
In realtà è un amore assoluto, profondo, come nessuno che ha mai vissuto fino a quel momento.
Organizzano un incontro, ma la polizia è alle calcagne, controlla i movimenti di Julie ed io temo.
Inoltre la ragazza decide di andare a parlare con la terribile nonna di Zack, che non solo rifiuta le parole di affetto della donna, ma addirittura riempie lei e noi di dubbi con un racconto agghiacciante sulla morte di Justin, il fratello di Zack.
Che la storia possa ripetersi e lui sia davvero il responsabile della morte anche di Rachel?
Noi sappiamo di no, ma la crostruzione della trama è perfetta ed il dubbio si insinuerebbe in altri che non hanno avuto la possibilità di conoscere Zack come lo abbiamo conosciuto noi.
Intanto cominciano i tentativi di far uscire il vero colpevole allo scoperto....

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Lun Mag 30, 2011 8:13 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Mar Mag 31, 2011 8:22 am

Sono ormai alle ultime battute e malgrado questo libro mi abbia preso molto, tanto che lo consiglio pienamente alle appassionate del genere, dovete permettermi una parentesi "pseudofilosofica". Ditemi perchè, perchè ogni volta mi devo subire queste protagoniste pronte a credere qualsiasi cosa sul conto del protagonista!! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
Certo capisco il punto di vista di Julie, sempre più confusa mentre il mondo intorno a lei continua a presentarle elementi indiziali sul conto di Zack...Ma crederlo un pluriassassino quando lei ha conosciuto un uomo che non è in grado di fare del male ad una mosca!! Twisted Evil Twisted Evil
Che nervi! La scena dell'aeroporto di Città del Messico mi ha fatto davvero arrabbiare.
Sono entrata in empatia con Zack, tradito dalla donna che ama.
Capisco la sua rabbia e ho gioito con lui quando è stato liberato.
L'astio della cittadina di Keaton nei confronti del divo di Hollywood mi è sembrata una cretinata bella e buona... Twisted Evil Twisted Evil
Certo che quando mi arrabbio così, significa solo che il libro mi ha preso.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Mer Giu 01, 2011 8:30 am

FRASI TRATTE DAL ROMANZO:

Si adattava alla curva del suo braccio come se fosse stata fatta per lui.

Fu la confortevole normalità delle apparenze, giustapposta alla realtà demente della sua situazione, che spinse all’improvviso Julie dalla paralisi all’azione.

<<Nessuno», disse, «ottiene una seconda possibilità da me, Julie. Mai.»

Non puoi passare la vita bruciando ponti, invece di ripararli.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Alborada il Lun Giu 20, 2011 10:11 am

Che romanzo meravigliosoooooooooooo. L'ho iniziato a leggere perchè lui era un famoso attore ecc.ecc..sai volevo immedesimarmi al massimo, ma poi ho dimenticato tutto. La Mcnught è fantastica, anche quelli storici sono molto belli ma questo è speciale, io ho riso, ho pianto, mi sono incavolata tuttoooooooo, ed è raro trovare tutto questo in romanzo. Mad Mad Mad

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Alborada
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 593
Reputazione : 41
Data d'iscrizione : 19.06.09

http://fernandocolungaitalia.forumfree.net/

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Libertad il Lun Giu 20, 2011 9:56 pm

Eh si, Alborada! Quando uno trova il Romanzo, quello che ti tiene sveglia fino all'alba, a cui pensi durante il giorno perchè ti sembra che hai lasciato degli amici in sospeso, perché sei divorata dall'ansia di sapere come va a finire....Tutto la magia della lettura si manifesta. E' proprio UN INCONTRO PERFETTO.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: UN INCONTRO PERFETTO di Judith Mcnaught

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum