SUPERNATURAL - serie tv

Pagina 12 di 15 Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13, 14, 15  Seguente

Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Gio Ott 14, 2010 8:07 am

Immagini da DARK SIDE OF THE MOON


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Gio Ott 14, 2010 9:54 pm



STAGIONE CINQUE

PUNTATA DICIASETTE

99 Problems


* Titolo originale: 99 Problems
* Diretto da: Charles Beeson
* Scritto da: Julie Siege

Trama

Sam e Dean stanno fuggendo sulla loro auto da un numerosi demoni, quando vengono salvati da una squadra di salvataggio molto ben organizzata in grado di uccidere ed esorcizzare con formule in enochiano, la lingua degli angeli, e che si fa chiamare la Santa Milizia Luterana. I due fratelli vengono portati nel loro rifugio dove vengono presentati al parroco Rob il quale, a sua volta, presenta loro sua figlia, Leah che afferma di essere un Profeta degli Angeli che riesce a comunicare con loro. La ragazza guida i vari cacciatori e gli altri abitanti a seguire gli ordini celesti per combattere il male e far tornare la pace. Sam e Dean, nonostante quest'ultimo sia ormai del tutto sconsolato riguardo la loro "guerra", decidono di dare una mano e partecipano ad una imboscata ai danni di alcuni demoni, che però termina con la morte di un giovane combattente che si era legato ai fratelli. Da quel momento, le cose sembrano precipitare: Leah spinge i fedeli verso un fanatismo religioso a scopo salvifico, che non si ferma neppure davanti all'omicidio dei propri adepti. Castiel, ubriaco e depresso a causa dell'indifferenza di Dio, raggiunge Dean e Sam e rivela loro l'inganno: Leah non è un vero profeta, ma è la prostituta di Babilonia, un demone legato a Lucifero, il quale compito è quello di portare le anime all'Inferno, che potrà essere ucciso solo da un Servitore del Paradiso per mezzo di un pugnale di legno di Babilonia. Convinti che il prescelto sia il pastore luterano della città, nonché il padre di Leah, i tre riescono a convincerlo riguardo l'entità della figlia e, una volta convinto, lo arruolano per la loro missione ed affrontano il demone, che però riesce a rendere inoffensivo il pastore e aggredisce Dean. In prede alla paura, Dean prende il pugnale di Babilonia e lo usa contro il demone che, con grande sorpresa di tutti, muore. Scioccato dall'accaduto, Dean fugge e raggiunge la vecchia fiamma Lisa, a cui confessa il suo amore e le promette di salvarla con conseguente comportamento da vero Servitore del Paradiso, mettendo fine all'Apocalisse. La donna, confusa, chiede spiegazioni e gli vorrebbe far promettere di non fare stupidaggini ma Dean, sconvolto, se ne va.

* Supernatural legend: Apocalisse, Angeli, Prostituta di Babilonia, Lucifero

* Altri interepreti: Michael Shanks (Rob), Kayla Mae Maloney (Leah Gideon), Lisa Simpson (Lisa Braeden)
* Musiche: Too hot to stop (Marc Ferrari & Steve Plunkett/Master Source)

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Gio Ott 14, 2010 10:03 pm



COMMENTO PERSONALE
Il grande momento sta arrivando e la costruzione drammatica è pressochè perfetta in questa stagione. Il precipitare degli eventi è graduale, ma per questo più efficace. Nel primo episodio, quando le porte dell'inferno si aprono e Lucifero ne esce fuori, ero rimasta perplessa per il fatto che Sam e Dean ne fossero usciti illesi, ma tutto era pianificato come al solito. Una serie di piccole sciagure cominicia a verificarsi in ogni angolo del paese e pian piano ci troviamo a situazioni di guerriglia urbana, di vera e propria guerra.
Qui ci troviamo difronte al Falso Profeta, ma la dimensione che la circonda è notevole. Tutti ormai sono consapevoli dell'esistenza dei demoni. Nessuno che si sorprende, anzi ci troviamo a piccole comunità organizzate che si apprestano a fronteggiare l'apocalisse. Se Lucifera cammina tra di noi e Dio sembra perso in chissà quale parte, è inevitabile che i demoni siano ormai evidenti agli occhi di tutti.
Quello che colpisce, al di là della storia effettiva, è la malinconia di Dean e quella di Castiel, entrambi ormai orfani della speranza.
Significativo è il discorso del ragazzo che dice all'angelo ormai disperato e perso - Ne so qualcosa del dolore per la morte di un padre!
E Sam sente che sta perdendo Dean, che ormai non gli importa più nulla della vita, e a sua volta si sente smarrito perchè senza Dean lui non ha la forza di lottare.
Il ragazzo ha deciso a questo punto di accettare la proposta degli angeli per porre fine al dolore, per porre fine a tutto e il suo addio a Lisa, che davvero ha sempre immaginato come la donna dei suoi sogni, è assolutamente toccante.
- E' probabile che la mia vita finirà male, come era previsto, ma volevo che tu sapessi che ogni volta che mi sono immaginato felice era accanto a te e al bambino. - e per un uomo come lui, assetato d'affetto familiare, non poteva che essere lei la donna ideale che incarcasse un mondo da lui perso.
Fremo per gli altri episodi...per la fine che incombe, per il loro destino.
VOTO: 9

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Gio Ott 14, 2010 10:56 pm



STAGIONE CINQUE

PUNTATA DICIOTTO

Point of No Return

* Titolo originale: Point of No Return
* Diretto da: Phil Sgriccia
* Scritto da: Jeremy Carver

Trama

Zaccaria è in un bar quando una luce acciecante inonda il locale e Zaccaria annuisce ai suoi compiti. Intanto, Dean è sempre più intenzionato a dire si a Michele nonostante i vani tentativi di Sam a dissuaderlo. Sam, non sapendo più cosa fare, contatta Castiel che, messo a conoscenza dei fatti, porta Dean da Bobby, nel tentativo di trattenerlo e di fargli cambiare idea. Improvvisamente, Castiel sparisce per ritrovarsi in un bosco dove combatte con altri angeli, uccidendoli: un suo presentimento lo ha messo in guarda riguardo il ritorno dal mondo dei morti di qualcuno. Solo successivamente scoprirà che quel qualcuno è Adam, l'altro fratello dei Winchester. Castiel, portato via il ragazzo dagli altri angeli, lo conduce da Bobby dove, con meraviglia di tutti, il ragazzo racconta di come Zaccaria abbia dei piani per lui, essendo egli stesso il "tramite" sostituto al posto di Dean. Sam allora prova a convincere sia Adam che Dean a non accettare il piano di Michele ma Dean è sempre più convinto nella sua decisione tanto da costringere Castiel, Sam e Bobby a rinchiuderlo nella panic room di Bobby. Intanto Adam sta dormendo, sotto la stretta sorveglianda di Sam. In sogno, gli appare Zaccaria che lo convince nuovamente ad unirsi a lui e, svegliatosi, ingannando Sam, riesce a fuggire e, una volta uscito di casa, viene portato da Zaccaria nella stanza verde. Fiero di sè, Adam prova a parlare con Zaccaria di quanto stia facendo per lui ma l'angelo, confessa al ragazzo che lui non è altro che un'esca per portare Dean lì da loro, sconvolgendo il ragazzo. Intanto a casa di Bobby, Dean riesce a fuggire dalla panic room e, trovato un profeta, gli dice di essere pronto. In quel momento però, arriva Castiel che, arrabbiato più che mai, picchia Dean e lo riporta a casa di Bobby. Di nuovo insieme, Sam ora propone un piano sia per evitare il si di Dean sia per salvare Adam. Nonostante sembra una follia, il piano viene messo in atto: Sam, Dean e Castiel si recano in California dove si trova la stanza verde. Entrati, Castiel combatte contro cinque angeli messi di guardia davanti l'entrata della stanza. Dopo aver ucciso i primi due, Castiel mostra un simbolo anti angeli e sparisce con tutti gli angeli restanti. In quel momento, Sam e Dean entrano nella stanza dove Adam urla loro che quella è una trappola: appare così Zaccaria che blocca e colpisce Sam, che ora moribondo è inerme sul pavimento accanto ad Adam. Dean decide allora di proporre un patto a Zaccaria al quale Michele dovrà sottostare se vuole il suo si. Proprio mentre sta per arrivare Michele però, Dean incrocia lo sguardo di Sam e, impugnando il suo coltello, uccide Zaccaria. Di corsa, prende Sam e Adam e escono ma Adam rimane indietro e, intrappolato nella stanza, sparisce insieme a lei dopo l'arrivo di Michele. Tornati nell'auto dopo aver vinto una nuova battaglia, Dean confessa a Sam di non aver potuto dire di si per lui e che lui gli ha salvato la vita ed è la sua famiglia. Dean decide così di tornare a combattere accanto al fratello, ignorando il destino.

* Supernatural legend: Angeli, Apocalisse, Lucifero

* Altri interpreti: Jim Beaver (Bobby Singer), Kurt Fuller (Zachariah), Jake Abel (Adam Milligan)
* Musiche: The man upstair (Patsy Cline), Point of no return (Kansas)

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Gio Ott 14, 2010 11:09 pm



COMMENTO PERSONALE
La dinamica della storia mi sfugge. Ad un certo punto ero convinta che Dean davvero avrebbe accettato di essere il mezzo di Michele. Lo pensava anche lui al punto che la scena iniziale in cui si congeda da tutte le sue cose, con una metodicità maniacale, riponendo i suoi oggetti più cari in uno scatolone indirizzato a Bobby, ricordano il rituale del suicidio. Per fortuna Sam non si da per vinto ed arriva dietro il nostro Castiel, ormai furioso con il mondo, con Dio che lo ha abbandonato, con gli Angeli che perseguitano gli umani, con gli uomini che non fanno nulla per lottare. Nella sua rabbia c'è però anche tutta la tenerezza di chi non si vuole arrendere, che cerca uno scopo, qualcosa per dare senso alla propria esistenza.
Dean invece sembra senza speranza. Non crede più, non gli va di lottare. Si è arreso a quello che crede il destino. Nella scena in cui confessa a Sam di volersene andare perchè non si fida di lui, perchè sa che prima o poi se ne andrà, come ha sempre fatto, si coglie tutta la malinconia di questo personaggio.
- Pensa a tutte le persone che sono morte: mamma,papà, Jess, Ellen e Jo e la lista potrebbe continuare.
E ogni morte è un macigno che pesa sulla loro coscienza e sulla loro anima e Dean è stanco di combattere.
Sam però è lì che non si arrende, che continua ad avere fede in lui, perchè ha bisogno di lui, perchè se anche Dean si arrende per lui non c'è più speranza. Lo capirà anche Dean.
Bellissimo il momento finale in cui in macchina Dean rivela a Sam la ragione per cui non si è arreso.
- Perchè tu cerchi la fede in me ed io devo dartela quindi al diavolo (beh usa un termine leggermente più forte) il destino e facciamocelo noi!
NOTA: Indimenticabile lo sguardo furioso con cui Castiel perseguita Dean in questa puntata...quasi capace di ridurlo in cenere.

VOTO: 10



_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Gio Ott 14, 2010 11:11 pm



Mary Winchester

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Ven Ott 15, 2010 9:55 pm



STAGIONE CINQUE

PUNTATA DICIANNOVE

Hammer of the Gods

* Titolo originale: Hammer of the Gods
* Diretto da: Rick Bota
* Scritto da: Davi Reed
* Teleplay: Andrew Dabb & Daniel Loflin

Trama

Bloccati da un acquazzone, Sam e Dean si fermano in un albergo. Mentre Dean sta mangiando e prova a riposarsi, Sam cerca un modo per sconfiggere Sam. Quando i due si trovano nella stanza però, notano la strana sparizione dei loro vicini di stanza e, girando per l'albergo alla loro ricerca, notano che non c'è nessuno eccetto loro. I due, giungono in cucina dove trovano, delle persone tenute prigioniere nella cella frigorifera. I due provano a liberarli ma vengono colpiti e portati in un'altra stanza dove vi sono i gestori dell'albergo: questi si mostrano poi per ciò che sono in realtà, cioè gli dei di tutte le altre religioni, che complottano per uccidere Sam e Dean futuri contenitori scelti degli angeli Michele e Lucifero. Le divinità, stanche di essere messe in disparte, vogliono tornare agli antichi fastie pensano che l'unico modo per tornare alla normalità sia uccidere i fratelli ma a bloccarli appare il Trickster, conosciuto così da loro. L'unica però a sapere che quello in realtà è l'arcangelo Gabriele è la dea Kalì che, in un incontro con quest'ultimo, confessa che Sam e Dean sono tenuti lì grazie ad un suo incantesimo e lo uccide. Riunitisi di nuovo tutti, Dean trova il modo di contrattare con le divinità, riuscendo a far liberare i prigionieri e mentre li sta portando fuori la sua attenzione viene attirata da Gabriele, nascosto nell'Impala che confessa al ragazzo di essere un codardo. Rientrato nella stanza, ci sono di nuovo le stesse discussioni ma nessuno sa che il dio Mercurio ha chiamato Lucifero, tradendo tutti. In quell'istante arriva Lucifero: il dio Baldur prova a combatterlo ma viene ucciso, così come è stato ucciso Mercurio. Ora Kalì prova a tenergli testa ma sta per essere uccisa quando interviene Gabriele a salvarla: l'angelo da una cassetta a Dean e gli dice di difenderla al costo della sua vita e lascia fuggire lui, Sam e Kalì. Ora lo scontro è tra Gabriele e Lucifero: quest'ultimo non riesce a comprendere perché Dio abbia preferito gli uomini al suo stesso figlio ma Gabriele continua a ripetergli che lui è sempre stato amato. I due finiscono in una brutta lotta, nella quale Gabriele perde la vita. Sam e Dean, salvata Kalì, si fermano a guardare la cassetta data loro da Gabriele: dopo un inizio che promette essere porno, appare Gabriele che gli dice che c' è ancora speranza: per rinchiudere Lucifero dovranno raccogliere gli anelli dei quattro Cavalieri dell' Apocalisse. Sam e Dean si guardano e, avendo già l'anello di Guerra e Carestia, si mettono in moto per cercare gli ultimi due. In strada, una macchina sta viaggiando verso un punto di ristoro: al suo interno un uomo malato. L'uomo si ferma ed entra nel negozio: al suo passaggio e al suo tocco, tutto viene impiastrato di muco. Rientrato in macchina, il muco viene poi accompagnato da mosche: l'uomo è Pestilenza.

* Supernatural legend: Angeli, Lucifero, Apocalisse, Divinità

* Altri interpreti: Richard Speight Jr. (il Trickster/arcangelo Gabriele), Mark Pellegrino (Lucifero), Adam Croasdell (Baldur), Keith Blackman Dallas (Ganesh), King Lau (Zao Jun), Rekha Sharma (Kali), John Emmet Tracy (Mercurio), Duncan Fraiser (Odino), Matt Frewer (Pestilenza)
* Musiche: You know, you know (I love you) (The Bachelors)

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Ven Ott 15, 2010 10:02 pm



COMMENTO PERSONALE
Ed infine abbiamo perso anche l'Arcangelo Gabriele, che si era schierato dalla parte dei Winchester. Lui era stato un personaggio ricorrente, in un primo momento fastidioso, poi sempre più preso dalle mille vicende fino alla sorprendente scoperta che si trattava di un angelo.
In una scena decisamente toccante in cui i due fratelli celestiali si fronteggiano, Gabriele dice a Lucifero che lui era stato il figlio più amato e non è riuscito ad accettare gli esseri umani venuti dopo di lui.
- Sai fratellino. Ho capito che papà aveva ragione e che gli esseri umani sono migliori di noi.
Detto da arcangeli che fanno di tutto per uccidersi, per impadronirsi della terra, con le divinità di altre religioni che appaiono abbominevoli e feroci nella loro crudeltà, davvero l'unica speranza per il mondo sembrano essere rimasti gli umani.
Dean e Sam si salvano grazie al sacrificio di Gabriele, che decide di schiararsi dalla loro parte...Si salva anche la terribile Shiva che aveva rifiutato altezzosa Dean..
Ma intanto scopriamo che un modo per fermare Lucifero c'è e che ci avevano dato gli indizzi (gli anelli dei cavalieri dell'apocalisse). Due già sono loro...restano altri due da recuperare.

VOTO: 9

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Ven Ott 15, 2010 10:04 pm



L'arcangelo Gabriele

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Ven Ott 15, 2010 10:55 pm



STAGIONE CINQUE

PUNTATA VENTI

The Devil You Know

* Titolo originale: The Devil You Know
* Diretto da: Robert Singer
* Scritto da: Ben Edlund

Trama

Sam a Dean sono sulle traccie di Pestilenza, senza però riuscire mai ad anticiparlo. Mentre sono in viaggio, appare nella loro auto Crowley che, dopo essersi scusato per il fatto che la Colt non abbia funzionato contro Lucifero, rivela loro di conoscere un demone, Brady che è lo "Stalliere dei Cavalieri", in grado di rivelare loro dove si trova Pestilenza. Nonostante Sam sia contrario, Dean si fida di Crowley e insieme si recano nel posto dove si trova Brady. Crowley organizza l'agguato lasciando in disparte Sam il quale, rimasto ora solo in macchina, chiama Bobby confessandogli che sta pensando di dire si a Lucifero per poi controllarlo e rinchiuderlo, trovando però fermamente contrario l'amico. Intanto, Crowley è arrivato da Brady e al suo cospetto manda però Dean il quale, non sapendo cosa fare, prova a provocarlo finendo poi in una brutta rissa. Dean riesce poi a portarlo in ascensore e, una volta che le porte si aprono interviene Crowley che riesce ad incappucciare Brady. Crowley si trova in contrasto con Dean, ma quest'ultimo decide di portare il demone da Sam. Arrivati in casa, Sam si trova di fronte a Brady, riconoscendolo come il suo migliore amico dei tempi delluniverità. Sconvolto, Sam apprende che Brady fu la causa di tutto e, infuriato, chiude Dean nell'altra stanza e comincia a torturare Brady. Intanto Crowley è scomparso e Dean non sa come fare a controllare Sam. Poco dopo, appare nuovamente Crowley e Sam apre la porta permettendo così a Crowley di parlare con Brady. Mentre Sam e Dean parlano tra loro sentono alle loro spalle dei rumori: sono dei cerberi che hanno seguito Crowley. Non sapendo cosa fare, cominciano a fuggire per tutta la casa quando Crowley scompare nuovamente. I due fratelli si rifugiano in una stanza quando ecco che torna Crowley con il suo cucciolo: inizia una brutta lotta tra cerberi dalla quale esce vincitore il cucciolo di Crowley. Ora i fratelli sanno dove trovare Pestilenza e, preso Brady, Sam sotto la supervisione di Dean, lo uccide. Crowley invece si presenta da Bobby e gli propone di stringere con lui un patto temporaneo, attraverso il quale potrà essere reso noto dove si trova l'ultimo cavaliere: Morte.

* Supernatural legend: Lucifero, Cavalieri dell'Apocalisse

* Altri interpreti: Jim Beaver (Bobby Singer), Mark Pellegrino (Lucifero), Mark Sheppard (Crowley), Eric Johnson (Brady), Matt Frewer (Pestilenza)

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Ven Ott 15, 2010 11:06 pm



COMMENTO PERSONALE
La stagione si avvia verso la fine ed il dado sembra tratto. Dean e Sam devono ancora recuperare un anello, ma soprattutto Sam sembra convincersi sempre di più che il modo per sbarazzarsi di Lucifero è di cedergli per poi trascinarlo con sè. Mi chiedo che cosa succederà a questo punto.
L'episodio ci regala una nuova collaborazione dei nostri eroi con un demone, Crowley, capolavoro di ambiguità, ma allo stesso tempo ci svela particolari del passato di Sam e come la convinzione di vivere una vita normale all'università fosse davvero solo una fantasia.
Il male era già nella sua vita e lo perseguitava e capiamo anche le parole di Jessica:
- La mia ora è scoccata nel momento in cui ti ho incontrato...
In quanto è proprio un demone, quello che la ucciderà, ad averli presentati.
Intanto Crowley propone il diabolico patto a Bobby per poter attirare la morte e tendergli un agguato.
Tanti fili ancora da sciogliere e mancano solo due puntate..
scared scared scared
VOTO: 8

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Ven Ott 15, 2010 11:07 pm



Brady

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 8:32 am



Storia di un angelo caduto

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 5:01 pm



STAGIONE CINQUE

PUNTATA VENTUNO

Two Minutes to Midnight

* Titolo originale: Two Minutes to Midnight
* Diretto da: Phil Sgriccia
* Scritto da: Sera Gamble

Trama

Bobby informa Dean del piano di Sam per imprigionare Lucifero. L'inevitabile discussione viene rimandata quando Castiel si mette in contatto con loro tramite un cellulare e comunica loro che ora ha perso i suoi poteri ed è dolorante in ospedale. Poco dopo, i ragazzi si dirigono presso una casa di cura in cui sanno di trovare Pestilenza. Il cavaliere, informato del loro arrivo, visto che non ha a cura la loro vita, è deciso ad eliminarli. Una volta attirati i ragazzi nella struttura, li infetta rendendoli incapaci anche solo di reggersi in piedi e riuscirebbe nel suo intento se Castiell, ormai completamente umano, non facesse irruzione nella stanza cogliendolo di sorpresa e strappandogli via l'anello. I tre fanno ritorno a casa di Bobby, dove cercano di riorganizzarsi: Pestilenza ha fatto capire loro di aver già provveduto a diffondere il virus Croaton, scatenando un'epidemia che renderà tutti gli uomini degli Zombies. Come se non bastasse Bobby rivela loro di aver venduto l'anima in cambio delle coordinate attraverso cui riuscire a rintracciare Morte, che risulta trovarsi a Chicago. Al gruppo non resta che dividersi: Dean e Crowley daranno la caccia a Morte, mentre Sam, Bobby e Castiel si occuperanno di intercettare e distruggere i camion che diffonderanno l'epidemia demoniaca in tutto il paese. Al magazzino dei camion i demoni contagiano gli operai col virus Croaton e Sam e compagni sono costretti a combattere per avere la meglio e salvare quante più persone possibili. Intanto, per il suo folle piano, Sam trova l'appoggio di Castiel che però lo informa che per avere la meglio dovrà bere molto sangue demoniaco. Dean trova Morte ad aspettarlo in un piccolo fast food di Chicago. Impaurito, entra armato di falce (arma che potrebbe ucciderlo). Morte sa della presenza di Dean e subito si riprende la sua arma demoralizzando Dean che capisce così di non poterlo uccidere. I due cominciano a parlare e Morte informa Dean che lui è talmente potente da poter uccidere e che però è costretto a rimanere sulla Terra a causa di un incantesimo che gli ha fatto Lucifero. Sapendo del piano dei Winchester, Morte propone un patto a Dean: lasciare che Sam dica di si a Lucifero per sconfiggerlo in cambio dell'anello e delle istruzioni per usarlo. Titubante, Dean accetta la proposta. Dean rientra in casa e parla a Bobby dell'accaduto confessandogli di aver mentito a Morte in quanto non permetterà mai a Sam di dire sì, avendo paura di perderlo. Bobby a sua volta, ha paura per il ragazzo conoscendo il suo lato malvagio, ma sa anche che Sam ha una grande forza di volontà e vera bontà.

* Supernatural legend: Cavalieri dell'Apocalisse, Lucifero

* Altri interpreti: Jim Beaver (Bobby Singer), Mark Sheppard (Crowley), Julian Richings (Morte), Matt Frewer (Pestilenza)
* Musiche: Oh Death (Jen Titus)

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 5:07 pm



COMMENTO PERSONALE
Ormai siamo agli sgoccioli e la tensione si sente pienamente. Siamo alla fine di un lungo percorso e quello che era stato pianificato dal demoni con gli occhi gialli per più di trent'anni, ormai è in direttura d'arrivo.
La puntata procede con una costruzione strana. Abbiamo ben due nemici che vengonos confitti in questi 40 minuti, anche se forse La Morte non si può definirla vinta, in quanto cede volontariamente il suo anello a Dean nella speranza che Lucifero sia rispedito all'inferno e a lui venga data la libertà di agire quando e come desidera.
La scena della conversazione tra Dean e La Morte è carica di un surrealismo notevole. Circondati da cadaveri mentre fuori si prepara una tempesta destinata a spazzare via Chicago, Dean, l'uomo che ha beffato la morte più volte, conversa amabilmente con il cavaliere nero che mangia tranquillamente con accanto al tovagliolo la falce che tante teste ha tagliato.
Quel suo riferimento al fatto di essere più vecchio di Dio e che prima o poi morirà anche lui, è agghiacciante.
Intanto Sam sembra sempre più deciso a cedere perchè solo così avranno la possibilità di ricacciare Lucifero all'inferno. Dean a sua volta finisce per promettere alla morte di non ostacolare Sam e la sua decisione.
I dati sono tratti. Non vedo l'ora di finire la stagione
Puntata comunque decisamente interessante e meravigliosa la canzone O DEATH con cui si accompagna l'arrivo della Morte a Chicago.

VOTO: 9

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 5:57 pm



STAGIONE CINQUE

PUNTATA VENTIDUE

Swan Song

* Titolo originale: Swan Song
* Diretto da: Steve Boyum
* Scritto da: Sera Gamble

Trama

Chuck è in casa sua e sta ultimando "la Bibbia dei Winchester". Ora al centro del suo racconto vi è la macchina più importante dell'universo: la Chevy Impala del 1967. Intanto, Sam e Dean stanno tranquillamente parlando tra loro e quest'ultimo dice al fratellino di come stia accettando che ora lui è un uomo in grado di prendere le sue decisioni e che accetta il fatto che Sam dirà si a Lucifero. Insieme a Dean, Castiel e Bobby uccidono diversi demoni per permettere a Sam di bere il loro sangue e rinforzarsi il più possibile. Durante le sue ricerche, Dean scopre che a Detroit ci sono dei presagi demoniaci e capisce così che Lucifero si trova proprio lì. Il gruppo intraprende così il suo viaggio durante il quale Sam fa promettere da Dean che non tenterà di tirarlo fuori dalla prigione. Arrivati in città, i fratelli si abbracciano per l'ultima volta e, insieme, si recano da Lucifero. Qui Sam si fa possedere mentre Dean apre il portale della prigione. Quando Sam è pronto ad entrarci pensando di avere la meglio su Lucifero, ecco che quest'ultimo si rivela e afferma di aver vinto, prima di andarsene. Ora Lucifero è invincibile e parla con Sam mostrandogli come il suo destino fosse segnato. Bobby e Castiel hanno perso le speranze mentre Dean decide di chiamare Chuck. L'amico sta continuando a descrivere l'importanza dell'Impala per i ragazzi e di come quest'auto abbia una funzione di casa per i Winchester. Chuck dice poi a Dean che la battaglia tra Lucifero e Michele (nel corpo di Adam) sarà dove tutto ha avuto inizio: il cimitero di Lawrence, in Kansan. L'indomani, Lucifero arriva nel luogo dell'incontro e poco dopo lo raggiunge Michele. Prima dello scontro Lucifero prova a convincere Michele che è inutile combattere soltanto per volere del padre, ma il fratello è irremovibile. Prima dell'inizio dello scontro, nella sua Impala, arriva Dean che prova a far tornare in sè il fratello ma Michele, stanco di questi giochetti, tenta di cacciarlo via ma viene attaccato da Castiel e Bobby, che lo cacciano con del fuoco sacro. Lucifero, dopo aver detto a Dean che ormai Sam non c'è più, infuriato con Castiel per aver cacciato suo fratello, lo uccide ricevendo in risposta un colpo sparatogli da Bobby, il quale a sua volta viene ucciso. Dean, attonito, prova ancora a parlare con il fratello ma Lucifero, stanco, comincia a picchiarlo. Dean non molla nemmeno quando Lucifero sta per ucciderlo. Qualcosa però lo ferma: Lucifero nota nell'auto un soldatino che Sam da bambino aveva incastrato nel portacenere: i ricordi nella mente di Sam riaffiorano per finire poi con un abbraccio con Dean. Sam è tornato e riesce ad aprire la prigione. Intanto è tornato anche Michele e Sam, ancora in sè, abbraccia Michele trascinandolo con sè nella prigione che subito si richiude. Tutto sembra finito e Dean si dispera per aver perso tutti e soprattutto suo fratello. In ginocchio vicino ad una croce, Dean viene consolato da un amico: è Castiel che rivela di essere stato resuscitato e potenziato da Dio e cosi, grazie ai suoi nuovi poteri, resuscita Bobby. Compiuto il suo dovere, Castiel torna in Paradiso per prendere il posto di Michele e riportare l'ordine. Chuck finisce ora il suo racconto: Bobby e Dean si salutano lì al cimitero e le loro strade si divideranno: Bobby continuerà a cacciare mentre Dean si dirige a Morning Hill. Qui Dean va da Lisa la quale lo accoglie in casa. Chuck continua con la narrazione dicendo che tutto ciò era un piano superiore di Dio per vedere cosa avrebbero scelto i fratelli i quali, nonostante gli innumerevoli sacrifici, hanno scelto la famiglia. Detto ciò, Chuck chiude il racconto e svanisce, lasciando così intendere quale sia la sua vera identità: lui è Dio. La scena finale vede Dean a cena con Lisa e Ben e fuori, improvvisamente, un lampione comincia ad accendersi e spegnersi: sotto la luce intermittente c'è un uomo che osserva Dean: è Sam.

* Supernatural legend: Apocalisse, Angeli, Lucifero

* Altri interpreti: Jim Beaver (Bobby Singer), Misha Collins (Castiel), Robert Benedict (il profeta Chuck Shurley), Jake Bel (Adam Milligan), Cindy Sampson (Lisa Braeden)
* Musiche: Carry on wayward son (Kansas), Rock of ages (Def Leppard)

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 6:08 pm



COMMENTO PERSONALE

Ultimo episodio della quinta stagione. Visto che vedo tutto con un certo ritardo so che in America stanno trasmettendo la sesta stagione e quindi so che le scene che ho visto non sono quelle conclusive delle appassionanti vicende di Dean e Sam Winchester, raccontate dall'abile penna del profeta Chuck. Se non lo sapessi.....Sarebbero state immagini strazianti che mi avrebbero reso difficile un commento analitico e freddo.
I momenti strazianti sono tanti, ma sicuramente ormai il grande filone principale della storia, quello legato al demone gialle, all'apocalisse, a Lucifero, si conclude qui.
Dean, che non ha fatto altro che cercare di difendere il fratellino piccolo da tutto, aggrappandosi a lui come la sua ultima speranza, l'ultimo brandello di famiglia che gli è rimasto, compie un atto coraggioso, da uomo maturo...Lascia che sia Sam a decidere del suo destino e gli promette che non farà nulla per impedirgli di uccidere Lucifero a modo suo, anche se, tutti lo sanno, questo significherà dare la sua vita nel tentativo.
Intanto Castiel è diventato "umano", privo di tutti i suoi poteri e Bobby perde ogni speranza di vittoria.
Dopo il toccante momento di addio nella strada, dove tutti sanno che Sam non tornerà (e anche qui indimenticabile Castiel che ci regala uno scambio di battute con Sam da ricordare per sempre Laughing Laughing ) ci ritroviamo davanti ad una situazione estrema e senza speranza che sembra annunciare quella FINE che avevamo visto nell'episodio di THE END proiettato cinque anni avanti nel futuro.
Castiel, l'angelo bandito, ormai è un essere umano senza poteri, nè illusioni, Bobby è senza speranza e soprattutto Dean è senza Sam.
La scena in cui Lucifero dialoga con Sam davanti allo specchio spaccato ci mostra visivamente il conflitto dentro di lui, ma i giochi non sono ancora chiusi e proprio l'amore di Dean sarà quello che riuscirà a dare forza a Sam per liberarsi del diavolo anche solo il tempo per aprire i cancelli e rigettarlo dentro.
Intanto Sam ha fatto promettere a Dean che non farà nulla per tirarlo fuori, nulla per vendicarlo, ma cercherà di vivere quella vita che si merita, pensando solo a lui, a se stesso. Dean lo farà, ma non pensando al suo bene, ma per mantenere una promessa fatta ad un fratello morto senza l'aiuto di un Dio invano cercato, ma che sembra ancora latitante.
Ovviamente è solo un'impressione. E' lui quello che riporta indietro un Castiel integro e potente che restituisce Bobby alla vita. E anche se Chuck sembra mettere il punto finale alle vicende dei fratelli Winchester, la scena oltre la finestra della casa di Lisa dove Dean è andato, quel Sam che guarda il fratello da sotto al lampione ci da speranza per il futuro della serie, ma soprattutto sulla non latitanza di Dio.

VOTO: decisamente 10

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 6:09 pm



La disperazione di Dean

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 8:47 pm


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 8:49 pm



Due fratelli sotto le stelle

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 10:14 pm



STAGIONE SEI

PUNTATA UNO

Exile on Main Street

* Titolo originale: Exile on Main Street
* Diretto da: Phil Sgriccia
* Scritto da: Sera Gamble

Trama

Dopo la promessa fatta al fratello, Dean è tornato da Lisa e prova a condurre una vita normale, avendo anche degli ottimi risultati. Le giornate scorrono tranquille tra casa, lavoro e compiti da compagno e "padre" di Ben nonostante gli innumerevoli ricordi legati a Sam e alla sua vita precedente. Una sera come tutte le altre, dopo aver salutato un amico al bar, Dean sta tornando a casa quando sente degli strani rumori provenienti da un palazzo limitrofo. Il suo istinto da cacciatore prevale ed entrando trova dei segni strani sulla parete con del sangue. Tornato a casa, chiude tutto come al solito e controlla che la trappola del diavolo fatta sotto il tappeto sia ancora chiusa. L'indomani, mentre è nella sua nuova auto, Dean nota quegli strani segni su un palo e decide allora di scendere e, seguendoli, arriva nel garage dove però trova solo un piccolo yorkshire. Ossessionato ormai da qualcosa di strano, Dean va nel suo garage dove parcheggiata c'è la sua vecchia Impala e comincia a prendere delle armi quando però arriva Lisa. La donna preoccupata viene però rassicurata da Dean che le chiede di andare al cinema con Ben così che lui possa controllare che tutto sia ok. Rimasto solo Dean, ha un incontro quasi fatale con Azazel. Risvegliatosi dopo essere svenuto, di fronte a sè vede Sam: inizialmente sconvolto, dopo aver appurato che quello è suo fratello, i due si abbracciano ma Dean si arrabbia con il fratello per non averlo contattato prima. Dopo i lori litigi, Sam fa incontrare Dean con i suoi nuovi compagni di caccia: sono loro tre cugini di secondo grado da parte della madre che sono stati riuniti da loro nonno, Samuel. Alla vista del nonno, morto anni prima, Dean rimane sconvolto e, una volta rimasti Dean, Sam e Samuel, questi ultimi due confessano a Dean che non sanno chi li abbia fatti resuscitare. I due mettono al corrente Dean che ci sono diversti Djinn sulle sue tracce e Dean, sconvolto corre a casa da Lisa e Ben. L'indomani, per proteggerli, Dean decide di portare Lisa e Ben da Bobby, dove scopre che anche lui già sapeva del ritorno di Sam. A casa di Bobby, Dean è deciso ad unirsi al fratello e lasciare Lisa. Tornati a casa per trarre in inganno i Djinn, Samuel confessa al nipote che qualcosa di grosso è dietro tutto ciò e solo insieme potranno scoprire cosa sia. Più tardi, Sam e Dean rimangono a casa soli e mentre stanno parlando, Dean vede che i suoi vicini stanno morendo a casa dei Djinn. D'impulso, Dean corre fuori e va da loro dove però viene attaccato dai due Djinn. Invece Sam riesce a combattere con gli altri due Djinn quando intervengono i cugini e Samuel. Più tardi, Sam e Dean si ritrovano insieme e Sam confessa al fratello che gli è mancato stare con lui e che vorrebbe tornare a cacciare insieme ma Dean ha capito che il suo posto è lì, vicino a Lisa e Ben. Comprendendo la decisione, Sam se ne va rifiutando anche di prendere con sè l'Impala. Dean lo accompagna fuori e vede il fratello andarsene con la sua auto.

* Altri interpreti: Jim Beaver (Bobby Singer), Fredric Lehne (Azazel), Mitch Pileggi (nonno Samuel Campbell), Cindy Simpson (Lisa Braeden), Nicholas Elia (Ben Braeden), Jessica Heafey (Gwen Campbell), David Paetkau (Mark Campbell), Corin Nemec (Christian Campbell), Laura Mennell (Djinn donna), Lisa Sanson (Brigitta), Brendon Zub (Djinn maschio), Russell B. Potter (Sid)
* Supernatural legend: Djinn, resurrezione
* Ascolti USA: telespettatori 2.900.000[2]

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Sab Ott 16, 2010 10:17 pm



COMMENTO PERSONALE
Ho iniziato a seguire la sesta stagione di SUPERNATURAL che sta andando contemporaneamente in onda anche negli Stati Uniti. Mi mancherà il ritmo frenetico con cui seguivo gli episodi, ma spero che possa prendermi anche questa serie. Temevo, avendo letto in giro, che potessero esserci dei problemi visto che le prime cinque stagioni avevano sviluppato un filone principale ormai conclusosi e anche per l'uscita di scena di uno dei creatori della serie. Temevo....come in parte temo anche adesso.. scared scared scared ma la prima puntata in qualche modo mi ha convinta, mettendo un punto finale ed in parte dandoci nuovi elementi.
La scena iniziale che ci apre su questo nuovo capitolo della saga è girata abilmente.
Dean è diventato un uomo di famiglia, ma in ogni suo gesto quotidiano (con quegli stacchi sul suo passato e sul fratello che ha perso) sono pugnalate al cuore e dimostrano come in realtà la sua non sia una felicità completa. Dean ama Lisa, adora Ben, conduce una vita tranquilla, lontano da demoni, mostri, angeli assetati di vendetta, eppure nel suo sguardo si è spenta una luce e non ritroviamo quel Dean divertente, folle, che guidava la sua Impala sotto le stelle, cantando a squarciagola canzoni rock con accanto il nostro piccolo Sam. iol iol iol Ackles è bravissimo a mostrarci come nel suo animo qualcosa si sia spezzato, malgrado la felicità.
Che poi resti sempre un cacciatore, lo dimostra la pistola e l'acqua santa sotto al letto, il cerchio antidemone nascosto sotto al tappeto e tanti piccoli particolari.
Esilio sulla Main Street indica sia la sua condizione, che quella macchina rinchiusa in garage. Il ritorno di Sam non è una grande sorpresa per il pubblico, anche perchè lo avevamo visto spiare la vita di Dean da una finestra, ma lo è sicuramente per il fratello che accoglie con emozione il ragazzo, ma poi anche con rabbia per aver sofferto per lui quando invece era ritornato in vita.
Certo Sam non è più Sam e sembra quasi che ci sia stato un capovolgimento di ruoli. Come nella prima mitica puntata della serie, qui un fratello arriva a sconvolgere l'esistenza tranquilla e domestica di un altro, ma adesso è il turno di Sam. Lui ha un gruppo suo di cacciatori, parenti della madre (quanto mai ambigui) ed un redivivo nonno Campbell che non si sa come sia tornato.
Resta qualcosa di ambiguo e sospeso in questo episodio, come se qualcosa di oscuro strisciasse occulto, ma non riusciamo a capire cosa.
Alla fine Dean, offeso anche con il mitico Bobby a conoscenza del ritorno di Sam, preferisce rinunciare alla caccia per rimanere con la sua famiglia. Ma le cose non duraranno.

VOTO: 9

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Dom Ott 17, 2010 11:00 am



STAGIONE SEI

PUNTATA DUE

Two and a Half Men


* Titolo originale: Two and a Half Men
* Diretto da: John Showalter
* Scritto da: Adam Glass

Trama
Michigan: una famiglia viene attaccata in casa e il loro bambino viene rapito. Del caso se ne occupa Sam che, insieme a Samuel, ha notato che ci sono stati altri sei casi uguali. Quando se ne sta andando, Sam nota il nome di una casa di antifurti per casa che successivamente si scoprirà essere in comune tra tutte le vittime. Intanto Dean, dopo l'accaduto, ha deciso di trasferirsi con Lisa e Ben ma l'aria in casa è pesante in quanto Dean è sempre più preoccupato per l'incolumità della sua famiglia. La sera, Sam è in missione per controllare un'altra famiglia ma quando fa irruzione in casa, i genitori sono già morti e dallo stanzino, esce il responsabile delle morti che si scoprirà essere un demone. Sam cerca di seguirlo ma davanti a sè trova una cosa che lo sconvolge talmente tanto da dover chiamare Dean e obbligarlo a raggiungerlo. Dean, convinto dal fratello, lascia Lisa e Ben e raggiunge Sam. Quando i due si incontrano, Dean sale in macchina con Sam dove ad aspettarli c'è un bambino: il figlio della famiglia uccisa poco prima. I fratelli Winchester, ora alle prese con un demone sconosciuto e con il bambino, vanno a fare compere dove per aiutarli con Bobby John (questo il nome dato al bambino) interviene una signora. Dean però guardando gli schermi delle telecamere vede che la donna è in realtà un mutaforma. Sam e Dean si recano in un motel dove Sam scopre che la prima vittima era separata e decide di andare a parlare con il marito lasciando Dean con il bambino. Sam scopre così che il bambino non era suo figlio mentre Dean nella stanza nota che il bambino è in realtà un mutaforma. Incapaci di risolvere la situazione, Sam e Dean capiscono che tutti quei bambini rapiti sono in realtà figli di mutaforma e così, nonostante il disappunto di Dean, Sam decide di portare il bambino da Samuel. Qui, dopo le prime discussioni, si raggiunge un accordo: crescere il bambino per poi lasciare a lui la decisione riguardante il suo futuro. Poco dopo, ecco che irrompe in casa un demone: Sam e Dean portano Bobby John al sicuro mentre al piano di sopra rimangono gli altri cacciatori: a irrompere in casa è un mutaforma con le sembianze di Samuel. Tutti provano a combatterlo, invano. Durante la lotta, Mark perde la vita e, quando Sam vuole salire per dare una mano, si trova di fronte un altro sè stesso con il quale comincia a combattere, avendo la peggio. Ora il mutaforma entra nella panic room ignorando tutti i sigilli e, prendendo le sembianze di Dean, prende il bambino e se ne va. Dopo l'accaduto, Dean parla con Sam e Samuel dai quali scopre che hanno una mezza idea su cosa sia quell'essere: un Alpha, cioè il mutaforma originario dal quale si formarono tutti gli altri. Sconvolti dalla cosa, Dean torna a casa da Lisa mentre a casa, Samuel fa una strana telefonata. A casa, Dean parla con Lisa la quale, capendo il compagno, gli dice di andare e tornare quando potrà, tutto intero. Dean, a malincuore da un lato, ma felice dall'altro, riprende la sua Impala.

* Supernatural Legend: mutaforma
* Altri interpreti: Corin Nemec (Christian Campbell), Mitch Pileggi (nonno Samuel Campbell), David Paetkau (Mark Campbell), Jessica Heafey (Gwen Campbell), Cindy Sampson (Lisa Braden), Nicholas Elia (Ben Braeden)
* Musiche: Smoke on the water (Deep Purple)
* Ascolti USA: telespettatori 2.350.000[3]


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Dom Ott 17, 2010 5:30 pm



COMMENTO PERSONALE
Anche il secondo episodio in qualche modo continua a darci elementi che siamo sicuri si svilupperano successivamente e allo stesso tempo ci presenta un capovolgimento di situazioni in cui Sam ormai è diventato un cacciatore a tutti gli effetti, a volte mostrando una durezza ed un distacco dalle cose che ci ricordano il primo Dean, mentre quest'ultimo ormai è padre di famiglia, attento ai suoi affetti e alla casa.
Lisa si mostra più intelligente ed avveduta di molte donne e gli dice che da quando Sam è tornato in scena lui non è più lo stesso, che una parte di lui lo chiama per ritornare sulla strada a caccia. Questo però non chiude le porte alla sua esistenza nella loro vita. La porta per lui resterà sempre aperta, come un porto sicuro dove tornare dopo aver affrontato le intemperie della vita.
Sam, come dicevo, sembra ormai cresciuto, sicuro di sè, indipendente. La separazione tra i due si dimostra anche nel modo in cui compaiono.
La puntata si presenta divertente ed insolita. Divertente perchè ritroviamo le situazioni di due scapoli alle prese con un neonato, insolita perchè qui il mostro non sembra per niente pericoloso in quanto è solo un neonato mutaforma che si limita a trasformarsi da bambino bianco in bambino nero, mentre il padre della creatura cerca di ritrovarlo in tutti i modi, cosa che riuscirà a fare.
Si percepisce anche qui qualcosa di strano, quando Sam decide di portare il neonato da nonno Samuel in quanto l'uomo sembra nascondere un segreto. E' evidente anche nella misteriosa chiamata ad un oscuro personaggio che non vediamo pienamente.
Mi danno la sensazione di cospirazione che era tipica de L'INIZIATIVA in Buffy stagione quattro.
Comunque l'episodio è divertente e soprattutto ci regala il ritorno di Dean sulla strada, la nuova partenza dell'Impala che lascia il polveroso garage per affrontare il mondo.

VOTO: 8

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Libertad il Dom Ott 17, 2010 5:32 pm



Dean alle prese con un piccolo mostro

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: SUPERNATURAL - serie tv

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 12 di 15 Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13, 14, 15  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum