I romanzi di Stephanie Meyer

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Libertad il Dom Apr 17, 2011 10:31 am

IL DOTTOR CULLEN
Ho una passione per Carlisle, inutile negarlo.
Quando compare in scena per la prima volta Bella resta a bocca aperta e capisce subito, dalla descrizione che le è stata fatta da Charlie, che questo è il famoso Dottor Cullen! amore amore amore
A parte l'avvenenza esagerata, ha tutti i tratti tipici dei Cullen: colorito pallido, occhi cerchiati.
Lui però è una creatura speciale e nel corso della storia scopriremo che è uno dei pochi ad aver deciso di fare un dono della maledizione che gli è capitata.
Grande Carlisle, vero padre, vero esempio, modello da seguire.
Per Edward lui è il punto di riferimento. E' un essere superiore che si dona al mondo e allo stesso tempo cerca di insegnare agli altri che c'è sempre una scelta.
Nella scena dell'ospedale compare poco, giusto il tempo di accertarsi che Bella Swan stia bene. Il figlio gli è a fianco, ma non sembra preoccuparsi per il suo stato.
Bella insiste con Edward per avere una spiegazione, che ovviamente non arriva.


Ultima modifica di Libertad il Mer Mag 04, 2011 8:28 am, modificato 2 volte

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Libertad il Dom Apr 17, 2011 7:23 pm

GRUPPO SANGUINEO
Questo capitolo presente nel romanzo è uno dei principali rimpianti che ho nella trasposizione cinematografica.
Lo so che molti che hanno amato i libri, hanno odiato il film. Io non sono tra quelli.
Visto che è stato proprio il film a farmi scoprire i romanzi, vi rimarrò sempre legata. Inoltre come pellicola mostrava la presenza di un copione alla base che lo rendeva sicuramente migliore dei soliti filmetti senza ne capo né coda e questo sicuramente è tutto merito della Meyer. Restano i limiti, i tagli che per noi fan dei romanzi restano difficili da digerire.
Ad esempio questo capitolo.
Lo so che nulla toglie e nulla da alla storia principale, ma ho trovato che questo capitolo fosse assolutamente prezioso.
A parte il fatto che Bella ed Edward conversano per la prima volta serenamente, ma sicuramente la scoperta della reazione di Bella al sangue ci mostra quanto siano assolutamente diversi, e allo stesso tempo completementari l'uno all'altra.
Edward, seduto in macchina per evitare la lezione di biologia che lo avrebbe messo difronte alla terribile situazione di odorare il sangue umano, sente nei pensieri di Mike il panico per Bella e corre da lei per aiutarla.
Lei è svenuta perchè l'odore la fa stare male e lui l'accompagna in infermeria per sottrarla alle grinfie del ragazzo.
Ho adorato ogni particolare della scena, la loro vicinanza, i sorrisi di Edward, lo smarrimento di Bella.
Mi rendo conto che non tutto si può trasferire sullo schermo, ma per fortuna ci restano i romanzi..

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Libertad il Lun Apr 18, 2011 8:20 am

LA PUSH E LA LEGGENDA DE "I Freddi"
Quella che segue è la parte in cui l'incredibile comincia ad insinuarsi nella mente di Bella. La gita a La Push con tutti i compagni di scuola è in realtà un modo per introdurre anche un personaggio che diventerà cardine nel romanzo successivo, quel Jacob Black che qui compare ancora come un ragazzino simpatico e lontano da tutto il mondo soprannaturale che poi prenderà piede.
Certo la spiaggia di La Push, con le sue pozze d'acqua naturale, la foresta alle spalle, resta di un fascino particolare che lusinga molto la fantasia, almeno la mia.
Il cuore di Bella però è agitato.
Il salvataggio misterioso ed i modi strani di Edward la inducono a cercare di indagare.
Qui compare anche Sam, il capo branco, ma ancora non sappiamo nulla delle storie dei lupi e dei Quielute. L'evidente astio per i Cullen induce Bella a indagare e a convincere Jacob a raccontarle delle leggende della sua tribù che raccontano dei Freddi, ovvero quelle creature strane, veloci, bellissime, che si nutrono di sangue e che hanno stipulato un accordo con gli indiani della riserva. Se si manterranno lontani dai loro territori non ci sarà guerra.
Secondo Jacob, o meglio secondo le leggende del suo popolo, i Freddi sono I Cullen, vampiri.
Bella si dice che è un'assurdità, ma in lei ormai si è insinuato il dubbio che prende sempre più piede.
Che dire? Il fascino di questo romanzo deve molto anche all'ambientazione, questo posto immerso in una coltre di nebbia, pioggia, perenenmente verde.
E' affascinante ed incredibile allo stesso tempo.


Ultima modifica di Libertad il Lun Apr 18, 2011 1:51 pm, modificato 1 volta

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Libertad il Lun Apr 18, 2011 1:50 pm

UN POMERIGGIO DI SOLE
A Forks una giornata di sole è sempre un evento e malgrado Bella sia abituata a temperature più intense, accoglie con gioia questo piccolo regalo del tempo.
Certo il sole significa che i Cullen sono partiti...
Così si racconta...Ogni bella giornata è una scusa per il Dottor Cullen e la sua famiglia per fare un'escursione tra i boschi.
La realtà è un'altra e Bella combatte con i suoi timori e gli strani sospetti che stanno prendendo piede sempre di più.
In queste pagine ci sono due scene che ricordo con piacere: quella della foresta, dove Bella affronta i suoi timori e prende una decisione che cambia per sempre la sua vita, e quella di lei distesa al sole con un libro di Jane Austen.
La prima è molto bella non solo dal punto di vista dell'atmosfera, che in parte riproduce l'incubo che la ragazza ha avuto - e che sembra dargli tutti elementi fondamentali come anche la licantropia di Jacob - ma anche per la decisione e la consapevolezza dell'irrimediabilità del suo destino.
Bella ama già Edward. Quello che sente per lui è già così forte che lei sa che non potrà cambiare il corso del suo futuro anche se dovesse scoprire l'esattezza dei suoi sospetti.
L'amore è una forza irrazionale e potente contro cui non ci si può opporre, sembra essere il messaggio della Meyer.
L'altra scena che amo è quella di Bella distesa al sole che prova inutilmente a non pensare ad Edward, ma lo ritrova tra le pagine dei libri, ormai completamente dentro di lei.
Amo questa scena anche perchè ho sbirciato i capitoli di MIDNIGHT SUN e so che quella "sensazione di non essere sola" che prova Bella deriva dal fatto che Edward, nascosto ai margini della foresta, la sta spiando attento.
Il legame tra di loro diventa sempre più forte.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Libertad il Lun Apr 18, 2011 1:52 pm

GITA A PORT ANGELES
Adorooooooooooooooooooooo Arrow Arrow Arrow Arrow Arrow
Amooooooooooooooooooooo amore amore amore amore amore questo capitolo.
Chiunque conosca questa storia non può che amarlo e le ragioni sono ovvie.
Bella parte per Port Angeles con la discreta Angela e con la vivace Jessica. Le due ragazze sono a caccia di vestiti, Bella di una distrazione che non le faccia pensare come al solito ad Edward, ma tra il dire ed il fare...
Mentre le due sono piene di aspettative per il ballo di maggio, Bella è irrequieta. Vorrebbe trovare altri libri che possano aiutarla a chiarirsi le idee e questo suo desiderio la porta quasi a lasciarsi travolgere da un vero e proprio dramma.
La quasi aggressione di cui è vittima e che ritroveremo raccontata, con esito diverso, da Rosalie, viene sventata da un Edward completamente furioso e pericoloso come mai.
Il suo arrivo provvidenziale sa da un lato da a Bella la possibilità di sfuggire ad un tragico destino, dall'altro destabilizza Edward che abbassa la guardia, fino a quel momento particolarmente alta, e finisce per ammettere tante cose.
I due si confrontano, parlano serenamente e cominciano ad aprirsi.
E se ho amato la scena del ristorante LA BELLA ITALIA dove Edward si rivela quanto mai protettivo con Bella, il viaggio di ritorno a casa ci permette di stabilire una nuova empatia con entrambi.
Le difese stanno cadendo, una dietro l'altra...
Adoroooooooooooo!!!!!!!!!!!! amore amore amore

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Libertad il Mar Apr 19, 2011 8:09 am

CONOSCENZA
I capitoli che seguono sono tutti un tentativo di conoscersi da parte di entrambi. Sia Bella che Edward sembrano affascinati dal mistero che rappresentano l'uno per l'altra.
Ovviamente per Bella Edward è una creatura affascinante ed incomprensibile, bel lontano dalla sua quotidianità. Non è solo per la bellezza assoluta che fa male anche a guardare, ma anche per quel suo tentativo di essere qualcosa di più.
Bella invece è un mistero per Edward perchè è l'unica mente che gli sfugge, che risulta insondabile e per questo piena di segreti che lui vuole svelare.
Le domande sono tra le più disparate, dal colore preferito ai libri.
Mi piace molto anche il modo in cui la Meyer descrive la nascita dell'attrazione tra i due, nel buio della sala di biologia mentre vedono un film. Entrambi sentono la presenza fisica dell'altro ed il desiderio di toccarsi, di stabilire un contatto.
Il desiderio per Edward però è qualcosa di pericoloso e terribile che cerca di controllare per paura di farle del male ed assolutamente romantico il modo in cui la tensione che cresce nel buio dell'aula alla fine sfoci in una carezza leggera e fresca che lascia una traccia che scotta sul viso e sul cuore di Bella!!!! amore amore amore amore amore
Ed ora sono in attesa della famosa gita nella radura!!! amore amore amore amore

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Libertad il Gio Apr 21, 2011 8:35 am

LA RADURA

Uno dei momenti cardini della storia è sicuramente l'escursione alla radura, dove tanta cose succederanno nel prosiego delle vicende. E' un luogo magico in cui Edward si sente sicuro e protetto e dove si mostra per la prima volta agli occhi di Bella sotto la luce del sole.
Molti hanno criticato questa innovazione di Meyer per quanto riguarda il mito del vampiro. Questa creatura meravigliosa ed oscura che scintilla come un diamante sotto la luce del sole ha fatto storcere il naso a parecchi, ma a mio parere ci stà tutta.
Edward spiega a Bella che tutto in lui in realtà risponde alla sua natura di predatore dei più raffinati: la sua bellezza, la sua voce di velluto, il suo profumo non fanno che attirare le vittime che cadono preda del suo fascino al solo scopo di permettergli di nutrirsi. Così anche questa sua pelle meravigliosa che rifletta la luce con uno scintillio incredibile rientra in questa sua natura di creatura incantata.
Certo il suo è un fascino crudele perchè è solo secondario ai suoi istinti di predatore.
E qui nasce la meraviglia della storia d'amore, perchè il predatore si innamora della sua preda e questo genera una situazione di conflitto quanto mai affascinante.
Una parte di lui infatti desidera il suo sangue più di ogni altra cosa, ma l'amore può di più.
La scena della radura è intensa anche per la scoperta che entrambi fanno l'uno dell'altra. Il timore di Edward di starle troppo vicino, poi lo stupore per il reciproco tocco, la gioia per riuscire ad abbracciarla senza farle del mare.
La Meyer è poi bravissima a descrivere le emozioni e questo resta uno dei capitoli più coinvolgenti dell'intera saga.
E per fortuna la notte non finisce lì.
Edward accompagna Bella, ormai incapace di lasciarla andare, ed i due continueranno tutta la notte a parlare e a scoprirsi, mentre l'ignaro Charlie dorme nella stanza accanto.... ok ok ok ok

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I romanzi di Stephanie Meyer

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum