BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 8:28 am



Una delle serie televisive che più ho amato è BUFFY creata da Joss Whedon. Le ragioni dell'amore per questo prodotto prescindono dalle sue oggettive qualità (una scrittura perfetta dove l'elemento fantastico si intreccia ad un realismo a volte crudo e doloroso, basti pensare ad un episodio come THE BODY), ma anche perchè l'ho scoperto in una fase "dark" della mia vita e mi sono legata.
Ho scoperto la letteratura nera e questo mi ha portato a sceglierla anche come argomento della mia tesi.

Anche se ormai la serie può sembrare "datata" dal punto di vista dei costumi, mantiene ancora una certa freschezza ed una notevole profondità.
La sto rivedendo in questi giorni e continua ad emozionarmi.
Nelle università americane ormai è oggetto di studio, per tutti quegli elementi che contiene e le tematiche che affronta.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

BUFFY: Prima serie

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 8:33 am


TRAMA
Sunnydale è una piccola cittadina della California ed è infestata dai vampiri. La serie si apre proprio con una di essi, Darla, che uccide un giovane studente. A Sunnydale giunge Buffy Summers, una giovane ragazza appena trasferitasi con la madre da Los Angeles, città da cui aveva preferito andarsene dopo l'espulsione dalla scuola che lì frequentava. Motivo dell'espulsione era stato l'incendio che Buffy aveva appiccato alla palestra della scuola allo scopo di eliminare dei vampiri. La ragazza, infatti, è la prescelta per il ruolo di Cacciatrice, ovvero colei che, unica nella sua generazione, ha il dovere di combattere, con la sua straordinaria forza, i demoni che cercano di riscattarsi e riportare la loro supremazia nel mondo. Si accorge ben presto di non essersi affatto lasciata i problemi alle spalle, perché già il primo giorno di scuola, al liceo Sunnydale High, fa la conoscenza di Rupert Giles, il suo nuovo Osservatore, che utilizza il ruolo di bibliotecario del liceo come copertura. A questo punto, per Buffy ricomincia la lotta contro il male, che ha la sua massima concentrazione proprio sotto le fondamenta della scuola, dove si trova la terrificante Bocca dell'Inferno, un portale che sprigionerebbe tutto il male demoniaco sulla Terra e che costituisce l'obiettivo del tanto anziano quanto potente vampiro della zona, chiamato Maestro. All'interno della scuola, Buffy stringe una forte amicizia con 2 compagni, Willow Rosenberg e Xander Harris, tra i pochi a sapere delle doti segrete della Cacciatrice e che la aiuteranno nell'annientamento del terribile nemico. In questa lotta, Buffy è aiutata saltuariamente da Angel, presentato inizialmente come un ragazzo misterioso che però conosce il segreto di Buffy, ma che si scoprirà poi essere un vampiro che combatte gli altri vampiri perché maledetto anni addietro dagli zingari e reintegrato della sua anima, la quale gli fa provare rimorso e rimpianto per le numerose torture e uccisioni, perpetrate ai danni delle sue vittime. C'è di più: Angel è innamorato di Buffy e lei, dopo lo scetticismo provato allo scoprire la verità su di lui, lo ricambia. Fa da sfondo alla serie l'esilarante personalità di Cordelia Chase, la ragazza più popolare del liceo, particolarmente snob e infastidita dallo strano comportamento di Buffy, ma suo malgrado coinvolta nelle sue avventure. Nonostante una profezia dica testualmente che la Cacciatrice morirà affrontando il Maestro, Buffy non sfugge al suo destino, anche se la prima reazione era quella di fuggire per godersi i suoi sedici anni, ed entrata nel covo del Maestro lo affronta. Resa immobile dai poteri del Maestro, Buffy viene morsa e gettata in acqua dove muore annegata, tuttavia intervengono in suo aiuto Angel e soprattutto Xander che, innamorato non corrisposto di Buffy, la riporta in vita con la respirazione artificiale. A questo punto si compie anche una seconda profezia, quella che diceva che il Maestro sarebbe stato ucciso dalla Cacciatrice, e Buffy sconfigge il vampiro uccidendolo.

STRUTTURA

La serie appartiene a diversi generi cinematografici, come horror, arti marziali, farsa, screwball comedy, melodramma, romantico e anche musical (nell'episodio "La vita è un musical").

La trama di Buffy è raccontata sotto forma di fiction televisiva, dove in ciascun episodio si sviluppa un intreccio indipendente, che generalmente si riallaccia a una trama più grande. A sua volta, la trama si divide in stagioni, contraddistinte dalla presenza e dall'eliminazione di un grande antagonista, ogni volta diverso.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 7:47 pm

COMMENTO PERSONALE:
La prima stagione della serie è un primo passo, una conoscenza del mondo intricato e pieno di contenuti di Buffy.
Furono programmate solo 12 puntate, una sorta di mezza stagione, non conoscendo la reazione del pubblico ad un lavoro così particolare. BUFFY è una commistione di genere in cui è possibile trovare elementi diversi ed il suo merito è quello di averli saputi amalgamare attraverso un'abile scrittura ed una recitazione ottima e naturale.
Innegabile è la stranezza di certi contenuti, ma l'intensità con cui gli attori riescono ad interpretarli annientano tutto il resto.
Tra gli episodi che più mi hanno colpito in questa serie, ce ne sono diversi:
- Il primo in assoluto è un timido incontro con tutti i personaggi: Xander e Willow che rivelano le loro personalità (che poi evolveranno di stagione in stagione), Cordelia Chase, la bella del liceo, Angel, il misterioso personaggio che sa tutto sui vampiri e la cacciatrice, Giles già fondamentale con i suoi libri e la sua sapienza.
- Citerei anche ANGEL, episodio in cui scopriamo la vera natura del personaggio, ma allo stesso tempo il suo passato tragico e terribile.
Qui si da maggiore rilievo ad un altro "character" che svelerà il massimo delle sue potenzialità in ANGEL, ovvero Darla, colei che lo ha creato.
- Assolutamente l'ultimo episodio: LA PROFEZIA. Mad Mad Mad Mad Mad L'episodio conclusivo ci mostra l'intensità delle vicende con una delle scene in cui Sarah Michelle Gellar dimostra tutte le sue doti di attrice.
Un antico libro che parla del ruolo della Cacciatrice e della sua sfida con il Maestro prevede la morte della ragazza.
Giles ed Angel discutono sul modo di evitare lo scontro. Lei li sorprende nella biblioteca.
Bravissima nel sorriso sorpreso, quasi emozionato, nello scorgere Angel che non vede da giorni (hanno deciso di stare lontanti perchè il loro è un amore impossibile), per poi passare allo scomento nell'ascoltare le parole di Giles:
"La profezia è chiara. Domani Buffy affronterà il Maestro e morirà"
Ed il gelo cala su di lei, pe rpoi passare ad una risata nervosa che svela la sua presenza.
Buffy si ribella, non vuole morire, si rifiuta di farlo, anche se per una causa maggiore come quella di salvare il mondo.
Ha solo 16 anni e vuole vivere, amare.
Il modo in cui la Gellar sussurra con voce spezzata:
"Giles, I'm only 16 years old...I don't wanna die"
esprimono una tenerezza commovente.
Poi Buffy, da vera eroina, farà la scelta giusta, l'unica che sente di poter fare e affronterà il Maestro, con tutte le sue consequenze.

Sicuramente quest'episodio è uno dei più intensi almeno fino a questo momento.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 7:49 pm

ALCUNE IMMAGINI DELLA PRIMA STAGIONE


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 7:51 pm


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 7:53 pm


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 7:54 pm


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 7:55 pm


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 7:57 pm


_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

LA SECONDA STAGIONE

Messaggio  Libertad il Mar Apr 06, 2010 8:00 pm

Seconda stagione

Buffy trascorre le vacanze estive a Los Angeles dal padre e ritorna a Sunnydale ancora molto inquieta: non ha ancora superato il trauma di essere morta, anche se solo per pochi secondi, ed è solo sconfiggendo il gruppo di vampiri che cerca di far risorgere il Maestro che finalmente trova pace. Al suo fianco ci sono sempre Angel, che la conforta, e i suoi amici Willow e Xander che la aiutano guidati sempre da Giles, che oltre ad essere Osservatore di Buffy diventa capo della squadra. Due nuovi potenti vampiri, Spike e la compagna Drusilla, giungono a Sunnydale per assumere il controllo della cittadina. Scopriremo durante questa stagione che Drusilla è stata vampirizzata proprio da Angel quando era ancora privo di anima, ed era conosciuto come Angelus, e che poi lei stessa ha reso vampiro Spike divenendone l'amante inseparabile. Affrontando uno dei tanti demoni che affollano Sunnydale, Buffy viene aiutata in una occasione anche da Kendra Young, la nuova Cacciatrice, attivata quando lei era morta per alcuni secondi durante il definitivo combattimento contro il Maestro, e si verifica l'insolita situazione di due Cacciatrici contemporaneamente all'opera. Nonostante si disprezzino tra loro, Xander è coinvolto in un affiatato intreccio amoroso con Cordelia, mentre Willow entra insperatamente nel cuore di Oz, chitarrista di una popolare band della scuola, il quale scoprirà in seguito di essere diventato licantropo. Dopo aver ucciso l'ennesimo nemico, Buffy ed Angel si ritrovano soli nel covo di Angel e finiscono inevitabilmente per trascorrere una intensa notte d'amore. La felicità provata da Angel però rompe la maledizione degli zingari e gli fa perdere l'anima ritornando ad essere Angelus, il vampiro sanguinario e spietato. Angelus non è un semplice vampiro che uccide le sue vittime per saziarsi, la malvagità è un'arte per lui e cerca di arrivare a Buffy, per la quale è ossessionato, facendo soffrire tutti i suoi amici: in primo luogo tormenta Buffy con disegni in cui la ritrae addormentata a casa sua (avrebbe potuto ucciderla nel sonno dunque ma vuole farlo combattendola), poi uccide Jenny Calendar, un'insegnante del liceo che aveva trovato il modo di restituirgli l'anima e che era diventata la fidanzata di Giles, dopodiché rapisce e tortura lo stesso Giles, non prima di aver infastidito la stessa madre di Buffy, Joyce Summers. Mentre progetta di distruggere il mondo risvegliando il demone Acathla, Angel viene tradito da Spike perché costui nel mondo vuole restarci e continuare la sua vita di vampiro. Spike si allea con Buffy che, dopo aver finalmente confessato alla madre il suo ruolo di Cacciatrice (ruolo non approvato dalla madre che le intima di smettere) finalmente si decide ad affrontare Angelus. Willow, che nel frattempo ha cominciato a praticare riti magici, trova gli appunti della Calendar e decide di iniziare il rito per restituire l'anima ad Angel. Buffy giunge troppo tardi: Angelus ha già aperto il portale per risvegliare il demone Acathla e per salvare il mondo è necessario uccidere colui che ha innescato il processo. Buffy affronta Angelus e lo sconfigge ma quando sta per ucciderlo il rituale di Willow ha effetto e di fronte a lei c'è di nuovo Angel; bisogna tuttavia salvare il mondo e con il cuore a pezzi prima bacia il suo amato e poi lo uccide. Distrutta dal dolore, Buffy non torna a casa da dove la madre l'aveva scacciata e se ne va abbandonando Sunnydale in autobus. Contemporaneamente, mantenendo il patto con Buffy, Spike abbandona la città con Drusilla, la quale ha nel frattempo ucciso Kendra.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mer Apr 07, 2010 9:47 am

PUNTATA 3 - SECONDA STAGIONE
SCHOOL HARD - In Italiano UN AVVERSARIO PERIOCOLOSO


Tra le puntate di questa stagione non si può non ricordare la terza, perchè entrano in scena due dei personaggi più amati del buffyverse: William Il Sanguinario, meglio conosciuto come Spike,(chiodo in inglese) per la sua abitudine di uccidere le sue vittime inchiodandole, e la sua diabolica compagna, l'inquietante Drusilla, una ragazza dotata del potere della preveggenza, vampirizzata e fatta impazzire da Angelus.
I due arrivano in città con l'intenzione di divertirsi, attirati dalla forza demoniaca che sprigiona la Bocca dell'Inferno e con grande stupore scopriranno che Angel, il loro vecchio compagno di scorribande, si trova lì, anche se intento ad aiutare la loro mortale nemica: la cacciatrice,.
Spike ci viene presentato come un cattivo estremamente pericoloso, che ha alle sue spalle l'uccisione di due cacciatrici, ma il suo amore assoluto per Dru, la sua vena innegabilmente romantica, la sua strana animosità e rivalità con Angel, ne faranno un personaggio cardine ed uno dei più amati.
L'incontro con Buffy, con lui che la spia insieme ai suoi amici, poi nel bel mezzo di un combattimento in cui non interviene minimamente per aiutare uno dei suoi uomini, ne svelano un certo fascino.
L'applauso con cui saluta la vittoria di Buffy mentre emerge dall'oscurità è da coronare:

"Chi diavolo sei?"
"Sabato lo scoprirai.
"Perchè sabato?
"Perchè sabato ti ucciederò"

Peccato che le cose non andranno come Spike ha pensato, ma per il piacere di tutti noi, da percolosissimo personaggio si trasformerà in uno dei più esilaranti di tutta la serie.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Mer Apr 07, 2010 10:01 am

EPISODIO 6 - SECONDA STAGIONE
HALLOWEEN



Mi è sempre piaciuta questa "pazzia" di Halloween perchè mi apriva per la prima volta uno scorcio sul passato"ancora oscuro" di Angel.
Angel e Buffy si sono decisi a vedersi per la prima volta solo pe rpiacere, dimenticando mostri, demoni e uccisioni. Solo che la vita di una cacciatrice non è per niente facile e quando la ragazza si reca al Bronze per incontrarlo, lo trova in dolce compagnia: Cordelia, che non ha mai nascosto il suo apprezzamento per l'oscuro personaggio (che poi sfocerà in vero e proprio amore in ANGEL amore amore amore amore amore . Paradossalmente il triste Angel accanto a Cordelia Chase ride come un bambino per un racconto della ragazza.
Buffy si sente fuori posto e preferisce allontanarsi. Il giorno dopo insieme a Willow decidono di trafugare i diari dell'osservatore per sbirciare nel passato di Angel e qui vedono il ritratto di una donna del 1775 (penso Darla) e la ragazza comincia a fantasticare sulla sua vita in quell'epoca.
Bellissima anche la fotografia e le luci, con quest'alone arancio che le avvolge e le due che parlano del passato e qui emerge uno stupore infantile, tenero, di Buffy, un desiderio di vivere in un'altra epoca, un passato di carrozze, cavalli...Willow la riporta sulla terra con il suo "Preferisco poter votare!" :1220705548.gif: :1220705548.gif: :1220705548.gif: Mitica Willow. E Cordy che arriva decisa a conquistare Angel. Il divertimento delle altre due (che sanno che è un vampiro) è delizioso.
La possibilità di vivere questa follia gliela da una magia di Ethan Rayne, che scopriremo essere stranamente legato al passato oscuro di Giles e alla sua turbolente giovinezza.
Questi con un incantesimo fa si che tutte le persone che hanno indossato abiti comprati nel suo negozio si trasformino nei personaggi scelti: Buffy in una timorosa damina del settecento, Xander in un intrepido soldato e Willow in un fantasma.
E mentre Angel si ritrova a dover trascinare una Buffy terrorizzata da un angolo all'altro della città, Willow che da ordini da vero leader, Spike cerca di approfittarsene, senza comunque riuscirci.
Da menzionare ancora una volta Oz, il musicista, che intravede per la seconda volta Willow e ne rimane incantato...Peccato che non riesca mai a scoprire chi sia. ok ok ok

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Gio Apr 08, 2010 2:19 pm

LIE TO ME – DIMMI UNA BUGIA
SECONDA STAGIONE - EPISODIO 7



Questo è un altro episodio memorabile della serie, frutto dell’abile penna di Joss Whedon. Quando lui scrive una puntata si vede. Acquista una profondità emozionante.
Il tema principale è la crescita e quanto possa essere doloroso affrontare la verità che può essere dura e spietata, mentre le menzogne sono più dolci e confortanti.
Ancora una volta ritroviamo stralci del misterioso passato di Angel.
Un bambino aspetta preoccupata in un parco giochi una madre che non arriva. E’ notte fonda e a Sunnydale è meglio rimanere rinchiusi in casa la notte.
Drusilla è fuori a caccia. Arriva con la sua aria malinconica è stranita intenzionata ad uccidere il ragazzino. Angel compare all’improvviso, intimando al bimbo di correre a casa.
I due parlano e si capisce che si conoscono da tempo. Angel le suggerisce di andare via se vuole evitare che la situazione peggiori. Drusilla ricorda come lui ormai non possa più farle del male come nel passato e poi “sente” su di lui la presenza di Buffy, annunciandogli un dolore profondo.
La cacciatrice li vede dall’alto di un tetto e rimane turbata dall’intimità che traspare.
Il mattino dopo durante una lezione invia bigliettini a Willow parlandole della misteriosa donna.
Le due non hanno tempo di pensare troppo all’episodio perché compare un vecchio amico di Buffy, Ford, in arrivo da Los Angeles.
Il ragazzo è affascinante e simpatico e Buffy dichiara di aver avuto sempre un debole per lui, anche se non corrisposto.
Ma Ford ha un segreto che lo ha portato a Sunnydale.
La sera al Bronze Buffy incontra Angel al quale chiede in maniera indiretta se la sera prima sia successo qualcosa di particolare, ma lui sorvola e non le rivela nulla di Drusilla.
Lei sospetta ed infastidita va via con Ford.
Il ragazzo in realtà conosce il segreto di Buffy e glielo svela proprio quella notte. Quello che non le racconta è che fa parte di una setta che adora i vampiri e che spera di poter essere trasformato in uno di loro.
Angel si rivolge a Willow e Xander per indagare e quando scopre tutto si reca da Buffy per parlarle.
La conversazione nella cucina della ragazza è da annoverare negli annali.
Per la prima volta lei confessa di amarlo, ma di non fidarsi di lui ed Angel in un confronto che mostra tutta la sua età le rivela che “crescendo” scoprirà che esistono delle verità che fanno male, che è meglio ignorare. Lei insiste:
“I can face the truth”- Posso affrontare la verità
Così Angel le rivela l’identità di Drusilla, di come l’abbia tormentata, torturata facendola impazzire.
L’espressione turbata di Buffy rivela il dolore per la scoperta.
Intanto l’amico di un tempo si rivolge a Spike deciso a cedergli la cacciatrice, in una trappola, in cambio dell’immortalità.
Buffy si reca da lui per affrontarlo.
E anche qui assistiamo ad una delle scene più intense: Ford, pieno di rabbia, si ribella contro la vita ed il destino che hanno scelto per lui di farlo morire a soli 17 anni con un tumore alla testa. Io merito di vivere o di andarmene con dignità, rivendica. Non vuole essere distrutto dalla malattia, preferisce la dannazione alla distruzione fisica che il suo male comporta.
Buffy invece cerca di fargli capire che l’unica scelta giusta, anche se non la migliore, è quello di affrontare il male per morire con dignità.
Ognuno resta sulle sue posizioni e alla fine Ford viene ucciso da Spike e Buffy riesce a fuggire.
La scena conclusiva nel cimitero è altrettanto intensa.
Buffy chiede a Giles di parlarle della vita e di quanto essa diventi sempre più complicata e di difficile interpretazione.
E quando domanda al suo osservatore, che ricopre la veste in qualche modo di un padre, se ad un certo punto torneranno le certezze del passato, del bene e del male, lui le dice:

“What do you want me to say? – Che vuoi che ti dica?
“Lie to me! – Mentimi!


Perchè la Buffy che sta crescendo comincia a capire che esistono verità che fanno male.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Gio Apr 08, 2010 2:26 pm

WHAT’S MY LINE? – L’UNIONE FA LA FORZA
SECONDA STAGIONE - PUNTATA 9 E 10


Lo scontro tra Buffy e Spike arriva ad una svolta e in questi due episodi si affrontano le tematiche della crescita, del destino e dell’identità.
Tutto inizia con un test scolastico che deve determinare le attitudini dei ragazzi e le loro inclinazioni. Che cosa ne sarà di loro? Quale sarà il lavoro che faranno da grandi?
Buffy lo affronta con poco entusiasmo, conscia che, se tutto andrà bene e non morirà prima del tempo, continuerà a fare la cacciatrice durante la notte e sarà costretta a lavori insoddisfacenti durante il giorno.
Nel frattempo Spike sta cercando di scoprire il rituale per ridare la salute alla sua Drusilla e pensa di eliminare Buffy assoldando una serie di killer demoniaci che hanno il compito di ucciderla. Arrivano in città una serie di personaggi misteriosi e tra loro un’esotica ragazza.
Intanto Willow finisce per non essere classificata nel test. La sua intelligenza è tale che non riescono a darle un’inquadratura lavorativa, ma questo le permette di conoscere finalmente Oz, che non crede ai suoi occhi quando la ragazza si siede accanto a lui, altro a non essersi qualificato per le sue qualità intellettuali decisamente superiori alla media.
Intanto assistiamo a momenti teneri tra Buffy ed Angel.
Lei gli racconta una sera che lo trova nella sua stanza che la sta aspettando, di quando era bambina e sognava di essere una famosa pattinatrice. Lui le propone di andare alla pista di pattinaggio per passare un po’ di tempo insieme.
Peccato che qui lei venga aggredita dal primo degli assassini assoltati da Spike.
Angel arriva per aiutarla e segue lo scontro.
Quello di cui non si rendono conto è che la misteriosa ragazza esotica li sta osservando.
Tutto fa pensare che sia un’altra assassina, ma si scoprirà che non è così.
Molto bella la scena in cui, dopo che Giles ha rivelato a Buffy l’esistenza di questa setta di assassini che non la lascerà in pace fin quando non avrà raggiunto il suo obiettivo, lei cammina tra i corridoi guardandosi timorosa intorno, sospettando di chiunque, anche del povero Oz scaraventato senza una ragione contro il muro.
Non sapendo dove andare, non essendoci nessuno in casa, Buffy corre da Angel, ma lui non è lì. La ragazza si accovaccia sul suo letto, sentendosi comunque protetta. Quello che ignora è che Angel si sta scontrando con la misteriosa ragazza esotica nel bar di Willy. Il vampiro finisce per essere rinchiuso in una gabbia esposta al sole che quando sorgerà lo incenerirà.
Buffy si sveglia attaccata dalla ragazza, che rivelerà di essere una cacciatrice, attivata nel momento della morte di Buffy.
Lo scontro tra le due, con caratteri completamente diversi, svelerà ad ognuna di loro qualcosa di importante.
Khendra insegnerà a Buffy che essere una cacciatrice non è un lavoro, ma la sua natura, parte della sua identità, e Buffy insegnerà a Khendra quel lato umano che l’altra sembra aver messo da parte per assolvere il suo destino.
Intanto infuria la battaglia.
Spike ha catturato Angel e lo ha lasciato a Dru che si è divertita a torturarlo in attesa di poter celebrare il rituale di ristorazione che ucciderà il suo Sire.
Grandi manovre per riscattarlo, ma intanto esplode la passione nello scantinato di Buffy tra Xander e Cordelia che tra un insulto ed un altro, fanno emergere la loro passione.
Sul finale sembra che Buffy abbia sconfitto Spike, seppellito sotto ad un organo della chiesa sconsacrata.
In realtà Drusilla si è ripresa ed è più forte che mai.
Puntata fondamentale per l’evoluzione di tutte le storie.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Gio Apr 08, 2010 2:32 pm

E arriviamo al clou!!!! geek geek geek geek geek

EPISODIO 13 - SECONDA STAGIONE
SURPISE - SORPRESA


Sicuramente questo è uno dei miei episodi preferiti della serie. La storia d’amore tra Buffy ed Angel arriva alla fatidica svolta e ciò si verifica con il compleanno della nostra eroina, che spegne le fatidiche 17 candeline. Da questo momento nulla sarà più come prima.
Ho sempre considerato questa puntata come la prima parte di INNOCENCE (altrettanto bello, se non più, grazie alla sapiente penna di Joss Whedon).
L’episodio inizia con un sogno.
Adoro la dimensione onirica in questa serie, perché viene rappresentata con quel pizzico di stranezze che portano i sogni e allo stesso tempo esprimono ansie, timori e presagi.
Buffy sogna Drusilla, che tutti pensano sia morta nel crollo del pesante organo che ha seppellito lei e Spike. E’ il compleanno di Buffy. Lei vaga insicura per il Bronze, i suoi amici se ne stanno seduti ad un tavolino, sua madre le chiede se si sente pronta e fa cadere una tazza. Buffy si gira e le sue inquietudini sono spazzate via dal sorriso di Angel. Lei gli si avvicina per abbracciarlo, ma qualcuno colpisce il vampiro alle spalle facendolo sbriciolare e convertire in cenere. Drusilla sorride e scandisce il suo HAPPY BIRTHDAY.
La ragazza corre da Angel per assicurarsi che stia bene ed i due si lasciano andare alla passione che diventa sempre più intensa.
“Diventa sempre più difficile separarsi”, commenta.
A scuola ne parla con Willow che ascolta affascinata dall’intensità che emerge.
Grandi movimenti nascosti. Non si tratta di nessun mostro, ma della festa a sorpresa organizzata per Buffy. Willow invita Oz e Xander vorrebbe rendere pubblica la sua storia con Cordy, ma la ragazza esita ancora.
Intanto Jenny Caldender riceva la visita di un vecchio zio, un’inquietante figura che altri non è che un potente stregone zingaro che ci svela che l’insegnante di informatica altri non è che Yana, una gitana il cui compito era quello di sorvegliare Angel e che la maledizione inflittagli dai suoi antenati continui a farlo soffrire.
La presenza di Buffy viene vista come un elemento di disturbo perché da serenità al vampiro condannato al tormento.
A questo punto Jenny cerca di separare i due.
Drusilla le viene incontro.
Per festeggiare la sua ripresa ha ordinato i pezzi del GIUDICE, un potente demone distrutto e separato in pezzi custoditi in scatole, in grado di incenerire l’umanità.
La scoperta del piano arriva al Bronze nel bel mezzo della festa per il compleanno della ragazza. E qui Oz scopre anche le oscure attività di Sunnydale, ma con la sua solita flemma non ne è particolarmente turbato.
Jenny suggerisce che Angel sia l’incaricato di portare un pezzo del GIUDICE, che sono riusciti a sottrare, lontano dalla ridente cittadina californiana.
I due si salutano al porto in una scena molto romantica in cui Angel le regala un CLADDAGH irlandese che simboleggia l’amore, la fedeltà e l’amicizia.
L’addio è breve perché vengono attaccati. Nel tentativo di recuperare i pezzi del demone, i due si recano nella vecchia fabbrica, rifugio di Dru e Spike, ma è troppo tardi. I GIUDICE è stato ricomposto ed i due riescono miracolosamente a fuggire illesi e a rifugiarsi a casa di Angel. La complicità, l’amore li inducono ad abbandonarsi alla passione…Ma qualcosa di terribile sta per succedere

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Gio Apr 08, 2010 2:47 pm

EPISODIO 14 - STAGIONE 2
INNOCENCE - in italiano UN ATTIMO DI FELICITA'



Joss Whedon è un genio, secondo la mia modesta opinione, un artista vero che se non si fosse dedicato alla televisione ed al cinema sarebbe diventato un grande scrittore.
Questo episodio è un piccolo "capolavoro".
Il tema è l'INNOCENZA (e mai titolo fu più adatto si quello inglese Mad Mad Mad ), sulla perdita dell'INNOCENZA da parte di Buffy, ma allo stesso tempo anche quella di Angel, incolpevole della sua metamorfosi.
L'amore vissuto, la serenità e la pace che la ragazza riesce a dargli, rompe la maledizione dell'eterno tormento e Angel si perde, permettendo ad Angelus di ritornare in vita.
Certo che la "perfidia" di una tale idea è notevole!
L'amore restaura il male.
Ma infondo siamo difronte ad una parabola complessa o estremamente elementare dove una ragazzina innocente finisce per abbandonarsi alla passione per ritrovarsi con un uomo che non esiste più.
La sua inquietudine, il suo smarrimento quando lo cerca inutilmente senza trovarlo, per poi ritrovarsi con un uomo duro, meschino, che le parla con un cinismo impressionante.
L'uomo amato è perso, come anche l'innocenza e l'inconsapevolezza.
Jenny Calender svela il suo segreto a Giles e il loro rapporto si incrina. Lui pensava che fosse onesta, invece gli aveva mentito.
Willow scopre la relazione tra Cordelia e Xander e la consapevolezza porta al dolore.
I giocatori si trasformano, tutto cambia. Inizia il perverso gioco di Angelus contro Buffy.
Emozionanti tantissimi momenti:
- il sogno di Buffy del funerale del suo amore, quando Angel si avvicina alla tomba che lei sta vegliando in pieno sole e le sussurra con la sua voce inconfondibile: "Devi sapere cosa guardare" e lo sguardo indica Jenny che solleva il velo;
- La conversazione straziante tra Buffy ed Angel nella camera di lui, quando Angel la offende e lei non lo riconosce più come l'uomo amato;
- la scena in macchina con Giles che la riaccompagna a casa e le dice:
"Se cerchi colpe non guardare me, perchè in me troverai solo appoggio, considerazione, ammirazione" Arrow Arrow Arrow Arrow E lì io ho amato Giles che è il miglior padre che un essere umano possa desiderare in un momento difficile e di crescita;
- la scena di Buffy seduta sul divano insieme alla madre davanti ad un vecchio film in bianco e nero. Joyce le ha portato una tazza di panna con una candelina per festeggiare il suo compleanno.
"Esprimi un desiderio"
"La lascerò bruciare!"

mormora con una nota di dolore mentre la coppia del film danza una canzone d'amore e d'addio: "Goodbye my love, goodbye!"
E Buffy e tutti noi sappiamo che si tratta di Angel!!!! iol iol iol iol

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Gio Apr 08, 2010 3:03 pm

EPISODIO 17 - SECONDA STAGIONE
PASSION - PASSIONI in italiano


L'episodio più drammatico di tutta la serie, fino a questo momento, e girato abilmente con un crescendo della tensione che esplode nel momento cruciale della morte di Jenny Caldender.
La voce suadente di Angelus accompagna alcuni dei momenti più intensi.

La Passione. Alberga in tutti noi. Sopita...in agguato... e sebbene indesiderata...inaspettata... essa si ecciterà...spalancherà le sue fauci e griderà. Parla a tutti noi...ci guida... la Passione ci governa. E noi obbediamo. Cos'altro possiamo fare? La Passione è la fonte dei nostri momenti migliori. La gioia dell'amore...la lucidità dell'odio...e l'estasi del dolore. La Passione può ferire profondamente. Se noi potessimo vivere senza Passione forse potremmo conoscere la pace. Ma saremmo esseri vuoti. Stanze vuote, buie e inutili... Senza Passione saremmo come morti.

E quello che era stato il gioco crudele di Angelus con Drusilla e con tutte le sue vittime qui si esprime al meglio nella persecuzione di Buffy, nel tentativo ossessivo di imporsi crudelmente nella sua vita.
Angelus non vuole ucciderla, come farebbe Spike, ma vuole il suo dolore, perchè ritiene che questo sia sublime, più di un semplice istinto omicida. Così quella forza e quell'amore che sentiva per lei come Angel, adesso è diventata ossessione.
La cerca, le lascia disegni sul cuscino che la ritraggono mentre dorme, insegue Joyce e le rivela di essere stato con la figlia.
Ma soprattutto uccide con una crudeltà che fino a quel momento nessun "cattivo" ha dimostrato Jenny che stava tentando di ritrovare l'incantesimo per restituirgli l'anima.
E la messa in scena organizzata per Giles svela come Angelus sia convinto che il male sia un arte e lui il più grande degli artisti.
Quel corpo esanime, senza vita, lasciato adagiato sul letto di Giles, mentre petali di rosa gli indicano il cammino, la bottiglia di champagne messa a riposare nel ghiaccio, la musica di un'opera italiana, il cartoncino giallo con la scritta upstairs che invita Giles a salire sono l'opera di un regista con un folle gusto per l'estetica.
Il dolore che sconvolge tutti è la sua ricompensa, mentre li spia compiaciuto nell'oscurità.
Buffy si sente pronta ad ucciderlo, anche se in passato si è fatta mille scrupoli.
Ormai sa che nulla riporterà indietro l'uomo che amava.

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Ven Apr 09, 2010 8:57 am

EPISODIO 21 - SECONDA STAGIONE
L'INIZIO DELLA STORIA - BECOMING 1 e 2


Ultimi episodi della seconda stagione.
Ormai siamo alle battute finali, eppure Joss Whedon ci riconduce con un balzo indietro nel tempo a quando Angel viene trasformato in un vampiro da Darla.
Il tema principale è quello della trasformazione, della crescita.
Il canta storie ci svela come nell'esistenza di tutti ci siano dei momenti fondamentali che ci definiscono. Fino ad allora non abbiamo un'idea chiara di chi siamo e di che pasta siamo fatti.
E' solo quando ci confrontiamo con eventi più grandi di noi che la nostra vera natura emerge inevitabilmente.
Così la storia di Angel/Agelus si alterna alle vicende del presente, con Buffy pronta ad eliminare l'antico amore, adesso che ha scoperto che il vampiro insieme a Drusilla e Spike, ha intenzione di risvegliare il demone di pietra Acathla capace di risucchiare all'inferno tutta l'umanità.
Per aiutare Buffy arriva anche Khendra...
Ed intanto assisitamo alle tappe dell'esistenza di Angel, la vampirizzazione di Drusilla, la maledizione, l'incontro con Buffy a Los Angeles, l'amore ed il riscatto.
Spike tradisce il vecchio nucleo desideroso di riavere Drusilla tutta per sè, lontano da Angel.
E la complicità forzata tra i due nemici (Buffy e Spike) indica solo l'evoluzione che si avrà nelle altre stagioni.
Difficile scegliere momenti cruciali in questi due episodi perchè tutti sono fondamentali.
Provo ad elencare quelli che più mi hanno colpito:
1) la confessione di Drusilla in chiesa, con Angel che avendo ucciso il prete cerca di incitare Dru alla perdizione. La fotografia è meravigliosa in questa scena. Drusilla è casta, pura, aspira al bene, ed Angel se ne invaghisce follemente. Quella parte finale con lui che accarezza con la mano la grata che li separa e dice: "Child, remember! God is watching you!" riferito a se stesso è terribile, ma di grande effetto...E' l'inizio della fine....
2) Il primo tentativo di incantesimo di Willow che termina con l'aggressione di tutti loro e la morte di Khendra, con Angel che nel frattempo ride perdifamente rivelando a Buffy..."It's not about you. It's never been!" Mad Mad Mad e Buffy che realizza che si tratta di una trappola e corre senza fiato, disperata, a scuola per trovare il corpo di Khendra, Willow in coma, Xander privo di sensi. La polizia arriva in quel momento e lei è costretta a fuggire.
3) L'alleanza con Spike, quando i due si incontrano in strada e Spike arriva colpendo il poliziotto per difenderla e proporgli il suo folle piano: Drusilla in cambio di Giles. Bellissimo ed esilarante il momento in cui vengono sorpresi da Joyce che guarda Spike con astio:
"Who the hell are you? What's going on, Buffy?"
4) Il litigio con Joyce, alla rivelazione della sua vera natura. Come al solito bravissima la Gellar che con rabbia, dolore, le rinfaccia la sua decisione di non vedere la verità sulla sua vera natura. La donna la caccia di casa e Buffy se ne va senza sbattera la porta, ma pronta ad affrontare los contro più duro della sua vita
5) Lo scontro finale con Angel, quando la ragazza è pronta ad uccidere quello che è stato l'amore della sua vita. Willow riesce a restituire l'anima ad Angel, ma è troppo tardi. Il momento del ritorno è toccante. Lei lo bacia, gli chiede di chiudere gli occhi e lo trafigge uccidendolo.
E la solitudine assoluta in cui lei piomba è enfatizzata dalla musica straziante che l'accompagna. Joyce vaga per la casa, pentita di aver cacciato la figlia, ma trova una sua lettera che legge tra le lacrime. Gli amici a scuola si chiedono che fine abbia fatto mentre lei li guarda da lontano congedandosi da loro. Poi sale su di un autobus e dice addio per sempre a Sunnydale. unod ei finali più tristi di tutte le stagioni. iol iol iol iol iol

_________________
avatar
Libertad
Amigo
Amigo

Numero di messaggi : 10653
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

Re: BUFFY: la cacciatrice di vampiri

Messaggio  Libertad il Sab Apr 24, 2010 9:24 pm

Questo trailer fatto da una fan è bellissimooooooooooooooo

Mad Mad Mad Mad Mad Mad Mad Mad Mad Mad